Categorie
Medicina e Farmacia Corso di Laurea Diritto Commerciale Scienza Delle Finanze Lettere e Comunicazione Generiche Scienza Politica Diritto Del Lavoro Macroeconomia Diritto Internazionale Statistica e Probabilità Economia Internazionale Sistemi Giuridici Comparati Scienze Politiche Informazioni Varie Generica Test di ammissione Storia e Archeologia Procedura Civile Diritto Pubblico Diritto Comparato Finanza Diritto Costituzionale Psicologia e Sociologia Economia Politica Psicologia Dello Sviluppo Marketing Sociologia Politica Microeconomia Storia Moderna Statistica Diritto Canonico Pedagogia Informazioni sulle Università Architettura e Design Diritto Sindacale Diritto Penale Management Generico Matematica Informatica Giuridica Lingue Diritto Comunitario Stage e Lavoro _Altro... Diritto Privato Informazioni << Diritto Civile Istituzioni di Diritto Romano Informazioni su Docsity Diritto Processuale Civile Iscrizioni Università Economia Aziendale Antropologia Giuridica Iscrizioni / Scelta università Storia Del Diritto Sociologia Procedura Penale Sociologia del Diritto Informatica Scienze Sociali Ingegneria civile Relazioni Internazionali Economia degli Intermediari Finanziari Psicologia Sociale Storia del Diritto Medievale e Moderno generiche su esami Generiche su esami Economia Ingegneria Diritto Romano Test D'ingresso Storia Economica Storia Contemporanea Consigli sugli esami Diritto Ecclesiastico Diritto Tributario Giurisprudenza Fisica Inglese Filosofia Politica Pensiero Sociologico Tesi Istituzioni di Diritto Privato Diritto Amministrativo Economia e Gestione delle Imprese Filosofia Filosofia Del Diritto Ingegneria aerospaziale Tesi e Tesine Chimica e Biologia Diritto Dell'Unione Europea Storia delle Dottrine e delle Istituzioni Politiche Lettere Moderne

Qual è il termine per la maturazione del SILENZIO ASSENSO?

0 voti

27 febbraio 2013 18:54
in Diritto Amministrativo da mitsui87 (Università Alma Mater di Bologna, Comunicazione istituzionale e relazioni pubbliche)

Qual è il termine per la maturazione del SILENZIO ASSENSO?

Dopo quanti giorni viene formato? 

E quanti per il silenzio-rifiuto ? Grazie!

  
Doc4sale
12 Risposte
+2 voti

27 febbraio 2013 20:43
salvodb (Università di Cassino, Scienze giuridiche)
il silenzio-assenso: si ha quando la legge attribuisce al silenzio valore di accoglimento dell’istanza. Secondo quanto previsto dall’art.20, co.1, l.241/1990, "nei procedimenti ad istanza di parte per il rilascio di provvedimenti amministrativi il silenzio dell'amministrazione competente equivale a provvedimento di accoglimento della domanda, senza necessità di ulteriori istanze o diffide, se la medesima amministrazione non comunica all'interessato, nel termine di cui all'articolo 2, commi 2 o 3, il provvedimento di diniego, ovvero non procede ai sensi del comma 2" e cioè non indice una conferenza dei servizi, "entro trenta giorni dalla presentazione dell'istanza di cui al comma 1,(…) anche tenendo conto delle situazioni giuridiche soggettive dei controinteressati".

Fai il log in oppure registrati per aggiungere un commento.

–1 voto

27 febbraio 2013 21:04
verdianasara (Università non definita, Scienze giuridiche)
30 giorni per silenzio assenso

Fai il log in oppure registrati per aggiungere un commento.

+1 voto

27 febbraio 2013 22:22
jessiej (Università di Palermo, Consulenza del lavoro)
trenta giorni per entrambi credo

Fai il log in oppure registrati per aggiungere un commento.


+1 voto

28 febbraio 2013 10:37
elmatador (Università di Salerno, Scienze giuridiche)
30 giorni in entrambi i casi.

Fai il log in oppure registrati per aggiungere un commento.

0 voti

28 febbraio 2013 18:39
scarface (Università di Roma La Sapienza, 1 anno)
30 giorni per silenzio assenso e per il silenzio rifiuto

Fai il log in oppure registrati per aggiungere un commento.

0 voti

1 marzo 2013 10:31
zimmon111 (Università di Roma Tor Vergata, Scienze giuridiche)
concordo con salvodb

Fai il log in oppure registrati per aggiungere un commento.

+1 voto

1 marzo 2013 14:23
elicucco (Università del Salento, Laurea magistr ciclo unico)
Dipende dal termine fissato di conclusione del procedimento: se la PA non fissa un termine stabilito il termine per la conclusione del procedimento è di 30 giorni(art.2 comma 2); la PA può fissare anche ai sensi del comma successivo un termine ad hoc che non può superare i 90 giorni. Trascorsi questi termini , nei solo procedimenti ad istanza di parte, senza che l'amministrazione abbia adottato un provvedimento espresso il silenzio può dirsi formato(silenzio assenso). nel silenzio rigetto è la stessa legge a dirci il termine trascorso il quale l'inerzia dell'amministrazione equivale a rigetto(es. accesso ai documenti amministrativi: trascorsi 30 gg dalla presentazione dell'istanza essa si ritiene respinta)

Fai il log in oppure registrati per aggiungere un commento.

0 voti

14 marzo 2013 19:21
turi8458 (Libera Università Carlo Cattaneo, laurea magistrale ramo penalistico )
corrisponde al termine di conclusione del procedimento e corrisponde, ad eccezione delle ipotesi tassativamente previste, a 30 gg (l.241/90).

Fai il log in oppure registrati per aggiungere un commento.

0 voti

20 marzo 2013 12:05
millina2008 (Università di Roma La Sapienza, Diritto penale)
il termine per entrambe le figure è di 30 giorni

Fai il log in oppure registrati per aggiungere un commento.

0 voti

21 marzo 2013 11:44
matrix862 (Università di Napoli Federico II, Banca e finanza)
30g. solo per istanza di parte

Fai il log in oppure registrati per aggiungere un commento.

0 voti

25 marzo 2013 11:50
giadaaa3 (Università di Bari, Laurea magistrale)
trenta giorni per il silenzio assenso ed è come se l’amministrazione abbia consentito

Fai il log in oppure registrati per aggiungere un commento.

0 voti

25 marzo 2013 11:54
monick (Università di Napoli Federico II, Economia aziendale)
quando "nei procedimenti ad istanza di parte per il rilascio di provvedimenti amministrativi il silenzio dell'amministrazione competente equivale a provvedimento di accoglimento della domanda, senza necessità di ulteriori istanze o diffide, se la medesima amministrazione non comunica all'interessato, nel termine di cui all'articolo 2, commi 2 o 3, il provvedimento di diniego, ovvero non procede ai sensi del comma 2" e cioè non indice una conferenza dei servizi, "entro trenta giorni dalla presentazione dell'istanza di cui al comma 1,(…) anche tenendo conto delle situazioni giuridiche soggettive dei controinteressati".

Fai il log in oppure registrati per aggiungere un commento.