Cerca gli studenti lavoro

Strumentazione biomedica 2 - Fondamenti di Radiologia

Radiologia

Invia: 1 febbraio 2010
Descrizione
Fondamenti di radiologia
Fondamenti di radiologia
-


Inserisci questo appunto nel tuo sito!

raistlinnina

raistlinnina

3 agosto 2013

Fighissimi
Prima Precedente 1 Successiva Ultima

Segnala Segnala

Tipologia di segnalazione:

Invia messaggio

Per utilizzare questa funzionalità devi essere autenticato.

Se sei già registrato fai il login altrimenti Registrati , bastano due minuti!

Caricato da:

losangeles

losangeles
Universitariouni_20documents_40autoredoc_answ
Inserisci questo appunto nel tuo sito!
Tesine di maturità
Scarica l'app di Docsity
Get the App
Contenuti
Strumentazione Biomedica 2 Radiologia - 1 I raggi X • Scoperti da C. Roentgen nel 1895 (premio Nobel nel 1901). • Radiazioni e.m. con banda 101-104 KeV. 2 I raggi X • Caratteristiche raggi X: – – – in grado di penetrare oggetti opachi in modo selettivo interagiscono con materia (vari fenomeni) con assorbimento ionizzanti (capaci di rompere i legami atomici e molecolari). • Applicazioni biomediche diagnostiche usualmente in range 20-200 keV. 3 Lo strumento a raggi X • Sorgente – bersaglio (paziente) – recettore/rivelatore. recettore/rivelatore • Tubo radiogeno Tubo radiogeno – – – tipo Coolidge (1913) ampolla vetro al boro con vuoto (10-6mmHg) catodo (filamento) ed anodo 4 Tubo radiogeno - catodo • Catodo – filamento (tungsteno W o Molibdeno Mo) riscaldato da corrente di accensione per effetto Joule emissione di elettroni per effetto termoionico secondo la legge di Richardson Iacc= 0.1-1000 mA – – Φ = AT 2 e – – a KT Φ = flusso..

Docsity.com

L'istruzione diventa social!

Autenticazione richiesta

Questa funzione è riservata ad utenti registrati

Register Login

Docsity.com

L'istruzione diventa social!

Autenticazione richiesta

Ciao! Per scaricare i documenti di docsity occorre registrarsi o fare il login:

Register Login