Docsity non è ottimizzato per il browser che stai usando. Per una miglior fruizione usa Internet Explorer 9+, Chrome, Firefox o Safari!
Scarica Google Chrome
   Ritorna all'inzio

Disciplina - Estratto del documento

Riassunti, Diritto

Materia
Diritto
Categoria
Economia
Tipologia
Riassunti
Università
successioni

Study • Architecture•&•Interior • Design DISCIPLINA DELLE SUCCESSIONI Quando una persona viene a mancare è sempre necessario predisporre la cosiddetta denuncia di successione, da parte degli eredi stessi. Attualmente la legge prevede che la successione venga presentata entro 12 mesi dalla data di morte (detta anche data di apertura della successione). La successione a seconda dei casi può essere testata o legittima. Si dice testata quando l'eredità viene devoluta a seguito di un testamento, stilato dal de cuius (colui che è morto), mentre è legittima quando l'eredità si devolve per legge e quindi non vi è esistenza di un testamento, oppure pur essendoci è stato annullato a seguito di vizi presenti sullo stesso. In questa pagina ci occuperemo della successione in assenza di testamento ossia della legittima. LA SUCCESSIONE LEGITTIMA Se non esiste un testamento la legge individua gli eredi nel coniuge e gli altri parenti sino al sesto grado incluso. Se colui che muore non lascia parenti l'eredità va allo Stato, il quale risponderà di eventuali debiti del de cuius sino al valore dei beni acquisiti. Gradi di parentela dei parenti aventi diritto di successione Gli eredi del de cuius sono suddivisi per gradi di parentela. Coloro che hanno diritto di succedere e rientrano in un grado di parentela superiore escludono automaticamente coloro che appartengono ad un grado inferiore. Quindi per capire se ci spetta l' eredità ed in quale quota è ncessario sapere con che grado di parentela siamo legati al de cuius. Quindi dobbiamo sapere se siamo parenti di 1° grado di 2° grado ecc. fino al 6° grado. Se siamo parenti oltre il 6° grado non potremmo vantare nessuna eredità in quanto la stessa si devolverà allo Stato come prevede il codice civile. Vorrei precisare inoltre che il rapporto di parentela è solo quello che lega le persone unite fra loro da un vincolo di sangue. Nessun altro può essere definito parente...nemmeno il coniuge. Con il coniuge ai fini

successori si instaura un rapporto diverso anche se molto importante. Lo vediamo di seguito. In base ai gradi di parentela possiamo avere dei soggetti con dei diritti maggiori rispetto ad altri con grado di parentela inferiore. Vediamoli di seguito. Soggetti con diritto di successione di 1° grado: Gli eredi con diritto di successione di primo grado sono i figli di colui che muore (sia figli legittimi, naturali o adottati) Soggetti con diritto di successione di 2° grado: Gli eredi con diritto di successione di secondo grado vengono individuati tra: ascendenti (genitori), fratelli e sorelle, compresi i loro discendenti. Soggetti con diritto di successione di 3° grado: Tutti gli altri parenti fino al sesto grado di parentela incluso. Coniuge: Il coniuge eredità con i soggetti che rientrano nei primi due gruppi ed esclude coloro che rientrano nel terzo gruppo. la parentela I parenti si dividono in due categorie: parenti in linea retta (bisnonno, nonno, padre, figlio) e parenti in linea collaterale (fratello, cugino, nipote). Il legame più forte è quello in linea retta logicamente. Possiamo rappresentare i rapporti di parentela come un albero con svariate diramazioni; per tale motivo si parla di albero genealogico. Ogni tratto che unisce le persone tra loro rappresenta un grado. Padre e figlio ad esempio sono parenti di 1° grado in linea retta in quanto trà loro si interpone un solo tratto. Nonno e nipote sono parenti di 2° grado in linea retta. I fratelli sono parenti in linea collaterale di 2° grado. Possiamo fare due esempi grafici: Study • Architecture•&•Interior • Design Il grafico sopra ci fa vedere il tipico rapporto di parentela di 1° grado. Il padre con il figlio sono parenti di 1° grado in linea retta quanto vi è tra loro un tratto. Il padre col nipote sono parenti di 2° in linea retta in quanto tra di loro vi sono 2 tratti. Il nonno col nipote sono parenti di 3° grado in linea retta. Il bisnonno col nipote sono parenti di??? Provate

un pò voi :-). Credo abbiate capito il ragionamento. vediamo ora un grado di parentela in linea collaterale: Per risalire al grado di parentela che c'è tra i due figli è necessario risalire da un figlio al padre per poi scendere dal padre all' altro figlio. Ne scaturisce che i due fratelli sono parenti di 2° grado. Come detto più sopra la legge prevede che rientrino tra i parenti in grado di ereditare quelli fino al 6° grado. Vediamo di seguito un altro esempio grafico. Il grafico sopra riportato è leggermente più complicato (per modo di dire) rispetto a quelli visti in precedenza. Le persone identificate con le lettere D, E e F saranno parenti di 4°; quelli che più comunemente chiamiamo cugini di 1° grado. Mentre G, H, I, L e M saranno parenti di 6° grado, ossia quelli che comunemente conosciamo come cugini di 2° grado. Study • Architecture•&•Interior • Design DISCIPLINA DELLE SUCCESSIONI (la successione legittima) I DIRITTI DEI FIGLI Tutti i figli, legittimi, naturali riconosciuti e adottivi hanno i medesimi diritti successori nei confronti dei genitori. Se il de cuius che muore lascia solamente dei figli questi si divideranno tra loro l' intero patrimonio. Se oltre ai figli vi è anche il coniuge quest' ultimo concorrerà assieme ai figli nella divisione dell' eredità. I figli come sopra identificati non concorrono dunque con nessuno nella divisione dei beni patrimoniali se non con il coniuge del de cuius. se chi muore lascia un unico figlio l' intero patrimonio andrà esclusivamente a questo. Se dopo la morte del de cuius rimangono un figlio ed il coniuge il patrimonio si dividerà per metà ciascuni. se chi muore lascia il coniuge e più figli al primo andrà la quota di 1/3 mentre i figli divideranno tra loro la quota di 2/3. Quindi in caso che vi siano figli o coniuge + figli nessun altro potrà vantare diritti sul patrimonio; ne il padre del de cuius, ne fratelli. Successione per rappresentanza Si ha la successione per rappresentanz

Ti piace questo documento? Inseriscilo subito nel tuo blog o sito

http://www.docsity.com/it-docs/embed-player/disciplina

Offerte di lavoro per universitari neolaureati e diplomati

Commenti

Appunti correlati

Diritto civile - Moscati - La disciplina generale delle obbligazioni

Riassunto della vecchia edizione del Moscati, da integrare
chuckclocks
227
Diritto Civile
Giurisprudenza

Riassunti-Diritto-civile-(Disciplina-generale-delle-obbligazioni)

riassunto diritto civile moscati ben fatto!!!mancano ultimi due capitoli!
pippylane
104
Diritto Civile
Giurisprudenza

Diritto privato - Successioni per causa di morte

Successioni per casua di morte - la successione necessaria e le quote legittime
emi85
6
Diritto Privato
Giurisprudenza

civile successioni

Successioni, schemi del libro Gazzoni
vsartoretto
90
Diritto Civile
Giurisprudenza

DIRITTO DELLE SUCCESSIONI BUONO tutto

Appunti completi di diritto delle successioni Prof.ssa Piccinini
scd
20
Diritto Civile
Giurisprudenza