Prepara gli esami con i nostri Tutor Online prova gratis

Diritto Amministrativo - Indice Casetta, Schemi riassuntivi di Diritto Amministrativo. Alta Scuola Politecnica (ASP)

Diritto Amministrativo

Descrizione: Per chi ne avesse bisogno, ecco l'indice del Casetta
Mostro le pagine  1  -  4  di  10
INDICE SOMMARIO
Prefazione alla prima edizione ............................... VII
Avvertenza ........................................... IX
Bibliografia generale ..................................... XI
CAPITOLO I
L’amministrazione e il suo diritto
1. La nozione di pubblica amministrazione ..................... 1
2. La pubblica amministrazione dopo l’entrata in vigore della Costituzione,
i suoi mali recenti e i rimedi posti in atto. In particolare: il problema
della riforma della pubblica amministrazione .................. 5
3. La nozione di diritto amministrativo ....................... 8
4. La scienza del diritto amministrativo ....................... 16
5. L’amministrazione comunitaria e il diritto amministrativo comunitario . 22
Bibliografia ........................................... 29
CAPITOLO II
Ordinamento giuridico e amministrazione:
la disciplina costituzionale
1. Diritto amministrativo e nozione di ordinamento giuridico ......... 31
2. L’amministrazione nella Costituzione: in particolare, il « modello » di
amministrazione emergente dagli artt. 5, 95, 97 e 98 ............. 33
3. Ancora sui modelli di amministrazione nella Costituzione. La separa-
zione tra indirizzo politico e attivita` di gestione ................ 37
4. I principi costituzionali della pubblica amministrazione: la responsabi-
lita`............................................. 41
4.1. Segue: il principio di legalita`........................ 42
4.2. Il principio di imparzialita`......................... 47
4.3. Il principio di buon andamento ..................... 50
4.4. I criteri di efficacia, economicita`, efficienza, imparzialita`, pubbli-
cita` e trasparenza............................... 52
4.5. I principi di azionabilita` delle situazioni giuridiche dei cittadini
nei confronti della pubblica amministrazione e di sindacabilita`
degli atti amministrativi. Il problema della riserva di amministra-
zione....................................... 56
5. Il principio della finalizzazione dell’amministrazione pubblica agli inte-
ressi pubblici ...................................... 59
6. I principi di sussidiarieta`, differenziazione ed adeguatezza ......... 60
7. I principi costituzionali applicabili alla pubblica amministrazione: l’egua-
glianza, la solidarieta`, la democrazia........................ 63
8. L’amministrazione nella Costituzione come « potere dello Stato »..... 64
Bibliografia ........................................... 66
CAPITOLO III
L’organizzazione amministrativa: profili generali
1. Introduzione....................................... 69
2. I soggetti di diritto nel diritto amministrativo: gli enti pubblici ...... 70
3. Il problema dei caratteri dell’ente pubblico ................... 71
4. La definizione di ente pubblico e le conseguenze della pubblicita` .... 72
5. Il problema della classificazione degli enti pubblici .............. 82
6. Relazioni e rapporti intersoggettivi e forme associative ............ 88
7. La disciplina comunitaria: in particolare, gli organismi di diritto pubbli-
co.............................................. 95
8. Le figure di incerta qualificazione: in particolare, le societa` per azioni a
partecipazione pubblica; le fondazioni. Cenni al rapporto tra potere
pubblico e mercato .................................. 99
9. Vicende degli enti pubblici ............................. 117
10. La privatizzazione degli enti pubblici ....................... 120
11. I principi in tema di organizzazione degli enti pubblici ........... 124
12. L’organo ......................................... 129
13. L’imputazione di fattispecie in capo agli enti da parte di soggetti estra-
nei alla loro organizzazione ............................. 131
14. Classificazione degli organi.............................. 132
15. Relazioni interorganiche. I modelli teorici: la gerarchia, la direzione e il
coordinamento ..................................... 135
15.1. Segue: il controllo .............................. 139
15.2. In particolare: il controllo di ragioneria nell’amministrazione sta-
tale e il controllo della Corte dei conti ................. 141
15.3. L’evoluzione normativa in tema di controlli. Dai controlli interni
alla valutazione del personale e delle strutture ............ 150
16. I rapporti tra gli organi e l’utilizzo, da parte di un ente, degli organi di
un altro ente....................................... 154
17. Gli uffici e il rapporto di servizio ......................... 156
18. La disciplina attuale del rapporto di lavoro dei dipendenti delle ammini-
strazioni pubbliche................................... 160
Manuale di diritto amministrativoXIV
19. La dirigenza e i suoi rapporti con gli organi politici ............. 181
20. I soggetti di diritto nel diritto amministrativo: le formazioni sociali e gli
ordinamenti autonomi................................. 192
21. I mezzi. In particolare i beni pubblici. Nozione e classificazione codici-
stica ............................................ 196
22. Il regime giuridico dei beni demaniali ...................... 200
23. Il regime giuridico dei beni del patrimonio indisponibile. Il federalismo
demaniale. L’amministrazione dei beni pubblici ................ 206
24. Diritti demaniali su cose altrui, diritti d’uso pubblico e usi civici ..... 221
25. L’uso dei beni pubblici ................................ 222
26. I beni privati di interesse pubblico: in particolare, i beni culturali appar-
tenenti ai privati .................................... 225
Bibliografia ........................................... 227
CAPITOLO IV
L’organizzazione degli enti pubblici
1. Cenni all’organizzazione statale: quadro generale ............... 231
2. In particolare: il governo e i ministeri....................... 232
3. Le strutture di raccordo tra i vari ministeri ................... 237
4. Il Consiglio di Stato, la Corte dei conti e il Cnel ............... 241
5. Le aziende autonome e gli istituti pubblici ................... 243
6. Le amministrazioni indipendenti .......................... 246
7. Gli enti parastatali e gli enti pubblici economici ................ 255
8. L’amministrazione statale periferica ........................ 260
9. L’organizzazione amministrativa territoriale non statale: la disciplina co-
stituzionale e le recenti riforme ........................... 263
10. I rapporti con lo Stato e l’autonomia contabile della regione........ 275
11. L’organizzazione regionale .............................. 280
12. La posizione e l’organizzazione degli enti locali ................ 282
12.1. Le funzioni del comune .......................... 285
12.2. Le funzioni della provincia......................... 288
13. L’organizzazione di comuni e province ...................... 289
14. I controlli sugli atti e sugli organi di comuni e province........... 296
15. I rapporti finanziari e la contabilita` nei comuni e nelle province ..... 299
16. Gli istituti di partecipazione negli enti locali .................. 304
17. Territorio e forme associative ............................ 305
18. Citta` metropolitane e comunita` montane..................... 308
Bibliografia ........................................... 310
CAPITOLO V
Situazioni giuridiche soggettive e loro vicende
1. Premessa. Qualita` giuridiche, status, capacita` e situazioni giuridiche . . . 313
2. Potere, diritto soggettivo, dovere e obbligo ................... 317
Indice sommario XV
3. L’interesse legittimo .................................. 320
4. Interessi diffusi e interessi collettivi ........................ 326
5. Il problema dell’esistenza di altre situazioni giuridiche soggettive ..... 328
5.1. Le situazioni giuridiche protette dall’ordinamento comunitario . 331
6. Le modalita` di produzione degli effetti giuridici ................ 334
7. I poteri amministrativi: i poteri autorizzatori .................. 337
8. I poteri concessori ................................... 345
9. I poteri ablatori..................................... 350
10. I poteri sanzionatori .................................. 354
11. I poteri di ordinanza, i poteri di programmazione e di pianificazione, i
poteri di imposizione dei vincoli, i poteri di controllo ............ 360
12. I poteri strumentali e i poteri dichiarativi. Le dichiarazioni sostitutive . . 364
13. I poteri relativi ad atti amministrativi generali ................. 371
14. Cenni ad alcune tra le piu` rilevanti vicende giuridiche il cui studio inte-
ressa il diritto amministrativo: il decorso del tempo e la rinuncia ..... 373
15. Segue: fatti, atti e negozi costitutivi di obblighi. Rinvio............ 375
16. L’esercizio del potere: norme di azione, discrezionalita` e merito...... 376
17. Le fonti del diritto (in particolare quelle legislative) attinenti alle situa-
zioni giuridiche ..................................... 379
18. Cenni ad alcuni riflessi della distinzione tra norme di relazione e norme
di azione sui problemi della difformita` dell’atto dal paradigma normativo
e del riparto di giurisdizione ............................ 381
19. Le norme prodotte dalle fonti comunitarie ................... 384
20. Le fonti soggettivamente amministrative: considerazioni generali ..... 386
21. I regolamenti amministrativi............................. 388
22. Le altre fonti secondarie; in particolare: statuti e regolamenti degli enti
locali. I testi unici e le funzioni normative delle autorita` indipendenti . . 392
Bibliografia ........................................... 397
CAPITOLO VI
Il procedimento amministrativo
1. Introduzione....................................... 401
2. Cenni alle esperienze straniere e alla disciplina comunitaria ........ 403
3. L’esperienza italiana: la legge 7 agosto 1990, n. 241 e il suo ambito di
applicazione ....................................... 405
4. I principi enunciati dalla legge 241/1990..................... 407
5. Le fasi del procedimento ............................... 410
6. Rapporti tra procedimenti amministrativi .................... 413
7. L’iniziativa del procedimento amministrativo .................. 415
8. Il dovere di concludere il procedimento ..................... 419
9. Il responsabile del procedimento.......................... 424
10. La comunicazione dell’avvio del procedimento................. 431
11. L’istruttoria procedimentale ............................. 436
Manuale di diritto amministrativoXVI
La preview di questo documento finisce qui| Per favore o per leggere il documento completo o scaricarlo.
Informazioni sul documento
Caricato da: mazza912
Visite: 2249
Downloads : 0
Indirizzo:
Universita: Alta Scuola Politecnica (ASP)
Data di caricamento: 26/06/2013
Incorpora questo documento nel tuo sito web:
Docsity non è ottimizzato per il browser che stai usando. Per una miglior fruizione usa Internet Explorer 9+, Chrome, Firefox o Safari! Scarica Google Chrome