Guida efficace per schematizzare. Salva studente, Guide di Didattica Pedagogica. Università di Roma La Sapienza
docsity
docsity18 maggio 2016

Guida efficace per schematizzare. Salva studente, Guide di Didattica Pedagogica. Università di Roma La Sapienza

PDF (1.1 MB)
16 pagine
50Numero di download
1000+Numero di visite
97%su 48 votiNumero di voti
197Numero di commenti
Descrizione
Scarica gratis la guida con tutti i segreti per creare schemi, mappe mentali e concettuali ottimizzando il tempo a tua disposizione.
0punti
Punti download necessari per scaricare
questo documento
Scarica il documento
Anteprima3 pagine / 16
PowerPoint Presentation

1

Indice

p. 3 1. Schemi e Mappe: alleati nello studio

3. Mappe e schemi: quando utilizzarli?

1.1 Perché è importante imparare a schematizzare

i. Come impostarle

3.1 Mappe mentali per ripassi veloci

ii. Come utilizzare grafica e colori

3.2 Mappe concettuali per preparare l’esame in modo completo

3.3 Schemi per approfondire un argomento specifico

p. 5

p. 7

p. 9

p. 11

6. Bibliografia e contatti utili

Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

iii. Errori più frequenti

i. Come impostarle

ii. Come utilizzare grafica e colori

iii. Errori più frequenti

ii. Come utilizzare grafica e colori

i. Come impostarli

iii. Errori più frequenti

4. Strumenti utili per la creazione

2. Le basi: leggere e sottolineare

p. 13

p. 15 5. Schematizzare con Docsity

1.2 Sondaggio: le abitudini degli studenti

7. Appendice: i profili dei rispondenti p. 16

p. 14

3

Schemi e mappe: alleati nello studio

Panico da schematizzazione?

I 4795 studenti italiani che hanno risposto al sondaggio Docsity*, hanno dichiarato di riscontrare grandi difficoltà a schematizzare efficacemente il materiale didattico. Per questo, i nostri Tutor sono pronti a condividere con te tutti i segreti per creare schemi, mappe mentali e concettuali in base al tempo a tua disposizione.

Primo Capitolo

Schematizzare permette di facilitare lo studio nell’apprendimento delle informazioni complesse: il nostro cervello ricorda meglio un argomento quando le sue connessioni logiche sono evidenziate. Schemi e mappe infatti portano in evidenza lo scheletro argomentativo e i nessi concettuali tra le nozioni che dobbiamo memorizzare. Mappe e schemi ti saranno utili per:

1.1 Perché è importante schematizzare?

Memorizzare in modo efficace

Semplificare argomenti di studio

Simulare interrogazioni

Ripassare velocemente argomenti già studiati

*Per conoscere il profilo dei rispondenti al sondaggio vai alla sezione in appendice.

Mappe e schemi sono catalizzatori dell’attenzione: ti aiuteranno a studiare meglio, più velocemente e in modo creativo.

Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

4 Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

Gli studenti sono abituati a creare mappe e schemi in momenti e per scopi differenti durante lo studio. Ecco i risultati del sondaggio.

Mappe e schemi vengono utilizzati per:

16,3 % Ripassare più velocemente

51,8% Memorizzare più velocemente

28,9% Avere una visione generale di un argomento

3% Altro

In quale periodo schematizzi solitamente?

32,5 % Quando iniziano le lezioni

38,6 % Appena finiscono le lezioni

28,9% Qualche giorno prima dell’esame

Quanto tempo ti richiede schematizzare?

17,9 % Pochissimo

40,8 % Quasi la metà del tempo a disposizione

28,7 % Abbastanza è la parte più impegnativa

12,6 % Totale, schematizzo tutto quello che studio

Schemi e mappe: alleati nello studio

1.2 Sondaggio: le abitudini degli studenti

5

Le basi: leggere e sottolineare Secondo Capitolo

Sottolineare:

La lettura rappresenta il primo approccio al testo. E’ fondamentale vedere il testo come un insieme di contenuti ciascuno composto da un’idea centrale e da un suo sviluppo. In questa fase è importante comprendere il significato di ciò che stai leggendo.

Leggere:

Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

Leggere e sottolineare sono due azioni che possono avvenire simultaneamente. Dopo aver capito cosa stai leggendo è importante sottolineare e quindi mettere in risalto:

1. Parole e concetti chiave 2. Argomentazione del concetto (solo gli aspetti

principali) 3. Parole che definiscono la successione cronologica di

ciò che stiamo leggendo 4. Le parole che evidenziano cause ed effetti

Questi due step sono comuni a tutte le tecniche presentate successivamente. Segui i nostri consigli per garantirti un’ottima comprensione dei contenuti.

6 Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

Mappe e schemi: quando utilizzarli? Terzo Capitolo

Fattori che condizionano la scelta

Il tempo è il fattore che condiziona maggiormente gli studenti in fase di schematizzazione. Il 53,6 % degli studenti non schematizza a causa del tempo.

33,6 % Per risparmiare tempo 36,1% Non ho benefici in termini di memorizzazione

20 % Mancanza di tempo

10,3 % Non conosco le tecniche per impostare mappe e schemi efficaci

Sondaggio: perché scegli di non fare schemi/mappe durante lo studio?

Come scegliere la tecnica da utilizzare?

7

Ti consigliamo l’uso delle mappe mentali se hai poco tempo a disposizione per preparare una verifica o un esame e quindi l’obiettivo è avere una visione d’insieme del contenuto oppure se devi ripassare facendo emergere concetti già studiati. Attraverso l’utilizzo di immagini, simboli e colori le mappe mentali sollecitano l’emisfero destro permettendo di fare associazioni rapide attorno ad un concetto centrale.

Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

3.1 Mappe mentali per ripassi veloci

Schemi e mappe: preziosi alleati nello studio

Esempio di mappa mentale

8 Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

Tipologie di mappe e schemi: mappe mentali

i. Come impostarle:

1. Leggi e sottolinea il testo che vuoi mappare 2. Metti in evidenza il concetto o i concetti chiave (keyword) 3. Metti il concetto chiave al centro della mappa 4. Disegna i rami che collegano il concetto principale ad altri

concetti e/o informazioni inerenti 5. Se l’argomento è complesso disegna i rami anche per i concetti

secondari

ii. Come utilizzare grafica e colori:

Utilizza i colori! Sono importanti perché stimolando la memoria visiva legando l’informazione ad un’emozione. Le frecce possono avere forme e spessori diversi a seconda dell’importanza del collegamento.

iii. Errori più frequenti:

• Accostare colori che compromettono la leggibilità • Utilizzare troppe ramificazioni (lo scopo della mappa

mentale è il richiamo immediato di un insieme) • Appesantire la mappa con troppo testo (non stai

facendo un riassunto)

Le mappe mentali consentono di impostare graficamente in modo veloce un testo, sollecitando il pensiero intuitivo. Per questo devono essere graficamente semplici!

9

Le mappe concettuali possono esserti utili quando hai a disposizione il tempo necessario per preparare un esame o una verifica in modo approfondito. Hanno lo scopo di far emergere i contenuti espressi nel testo che ci si appresta a studiare spingendo lo studente a riflettere e a mettere in evidenza le relazioni logiche e gerarchiche tra i concetti. Attraverso l’utilizzo di frecce e forme geometriche si mettono in evidenza i collegamenti tra i concetti.

Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

3.2 Mappe concettuali per preparare l’esame in modo completo

Tipologie di mappe e schemi

Esempio di mappa concettuale con struttura ad albero

10 Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

Tipologie di mappe e schemi: mappe concettuali

i. Come impostarle:

1. Leggi e sottolinea il testo che vuoi mappare 2. Evidenzia i concetti presenti e le relazioni logiche 3. Crea una struttura ad albero: metti in alto il concetto più generale

e scendendo inserisci i concetti gerarchicamente inferiori e specifici

4. Completa la mappa con colori che evidenzino la gerarchia

ii. Come utilizzare grafica e colori:

Utilizza riquadri (nodi) e frecce per collegare i concetti. I colori sono ammessi ma solo per sottolineare le gerarchie. Non utilizzare immagini e grafiche particolari.

iii. Errori più frequenti:

• Inserire argomentazioni che non fanno parte dello scheletro logico.

Le mappe concettuali servono per mettere in luce le relazioni tra i concetti e non a spiegare i concetti stessi.

11

Gli schemi possono essere utili per approfondire argomenti specifici durante lo studio. A differenza delle mappe mentali e concettuali in questo caso puoi inserire brevi definizioni all’interno della struttura grafica e personalizzarli con maggiore libertà.

Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

3.3 Schemi per approfondire un argomento specifico

Tipologie di mappe e schemi

Gli schemi non hanno particolari regole o divieti, possono essere personalizzabili a seconda del tuo stile e dell’argomento che devi affrontare.

Esempio di schema con brevi definizioni

12 Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

Tipologie di mappe e schemi: schemi

i. Come impostarli:

1. Leggi e seleziona le parti di testo che ti sembrano importanti 2. Immaginati la geometria dello schema (non esiste una geometria

migliore di un’altra, dipende da te e dall’argomento che vuoi schematizzare)

3. Inserisci le parole chiave e rispettive definizioni (attenzione devono essere brevi e rilevanti)

4. Memorizza la struttura dello schema, di modo da ricordare tutte le connessioni con un semplice colpo d’occhio

ii. Come utilizzare grafica e colori:

• Utilizza riquadri (nodi) e frecce per collegare i concetti • Usa i colori per sottolineare l’importanza dei concetti e

le gerarchie • Evita l’inserimento di immagini e grafiche particolari

iii. Errori più frequenti:

• Non esagerare con l’inserimento di definizioni • Non estendere troppo la trattazione, devi limitarti ad

inserire gli argomenti specifici

13

Strumenti utili per la creazione Quarto Capitolo

Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

Per creare mappe e schemi puoi scegliere se affidarti ai metodi tradizionali oppure alla tecnologia. Ecco cosa pensano gli intervistati.

Facilita la memorizzazione

Tempi di creazione lunghi

Schematizzare a mano

Velocità di creazione, facilità di condivisione con amici, reperibili in qualsiasi luogo e su qualsiasi dispositivo

Richiede praticità al pc

Strumenti: carta, penna e mille colori

Strumenti: World, Xmind, Freemind, Mindomo…

91,7 % Usa carta e penna

5,4 % Programmi per pc / app

2,9% Altro

Schematizzare con pc/app

Sondaggio: quali strumenti usi per schematizzare?

Pro e contro delle modalità tradizionali e tecnologiche

14 Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

I nostri Tutor certificati saranno a tua disposizione 7 giorni su 7 per aiutarti in modo personalizzato con la produzione di elaborati, esercitazioni e lezioni private.

Per trovare il Tutor più adatto alle tue esigenze, contatta Eleonora:

338 6461184

[email protected]

Supporto Tutor:

Schematizzare con Docsity Quinto Capitolo

Se il tempo stringe e gli esami da preparare sono troppi o se vuoi semplicemente approfondire velocemente un argomento, scarica su Docsity gli ottimi schemi creati e utilizzati da altri studenti prima di te!

Ricerca materiale:

15 Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

Bibliografia e contatti utili Ottavo Capitolo

Bibliografia

Per i contenuti:

• Il metodo di studio definitivo – vol 2 [scarica]

Per le immagini:

• Google images

Contatti

Per commenti o approfondimenti, scrivici via email a [email protected]

oppure contattaci via SMS/whatsapp o telefono al 338 6461184.

Per consultare tutti gli appunti e i materiali Docsity:

 www.docsity.com/it/documenti/

Per trovare il Tutor adatto a te:

 http://www.docsity.com/it/tutoring/tutors/

Link utili

Distribuito in collaborazione con

Fonti

• Pensiercritico.eu

• Zanichelli

16

Appendice

Profili dei rispondenti al sondaggio

Studenti: 4795 rispondenti

Facoltà principali

In corso / Fuori corso

Guida efficace per schematizzare. Salva-studente

Uomo / Donna

46,3 % Medicina e Farmacia

21,3 % Giurisprudenza

6,8 % Architettura

6,5 % Lettere e Comunicazione

69,7 % Donne

30,3 % Uomini

80,3 % In corso

19,7 % Fuori corso

commenti (197)
16 giorni fa
Dopo averlo letto confermo: davvero utile!!
17 giorni fa
bel lavoro!
molto buono
un mese fa
Ottimo!
ottimo
Questa è solo un'anteprima
Consulta e scarica il documento completo