Prepara gli esami con i nostri Tutor Online prova gratis

Medicina legale - appunti, Appunti di Medicina Legale. Libera Università di Bolzano

Medicina Legale

Materie simili: Medicina
Descrizione: Appunti di medicina legale, REATO COLPOSO ,Gradi di colpa, IL SEGRETO PROFESSIONALE,IL REFERTO E L'OMISSIONE DI REFERTO, ISTIGAZIONE AL SUICIDIO,TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO TSO, L'ABORTO, ABORTO COLPOSO, PARTO PREMATURO COLPOSO,TANATOLOGIA,FENOMENI ABIOTICI, FENOMENI TRAFORMATIVI, LESIONI VITALI E POST MORTALI, ACCERTAMENTO DELLA MORTE
Mostro le pagine  1  -  2  di  8
MEDICINA LEGALE
La medicina legale è una branca della medicina pubblica ed è una scienza che opera nell’interesse della collettività.
IL DIRITTO
E’ l’insieme delle norme giuridiche che regolano la convivenza sociale. Le fonti del diritto sono: leggi, regolamenti,
usi e costumi.
Si distingue in :
- diritto soggettivo è la possibilità che l’individuo ha di muoversi all’interno dell’ordinamento giuridico
- diritto oggettivo è l’insieme di norme che regolano l’esistenza del gruppo; si divide in diritto pubblico e
diritto privato.
- Il diritto pubblico è la parte del diritto riguardante le funzioni dello stato e degli enti politici; regola i rapporti
tra essi stessi e con i privati.
- Il diritto privato regola i rapporti tra i privati cittadini.
Le forme di diritto positivo di maggiore interesse sono il diritto penale (norme che disciplinano i reati) diritto civile,
diritto processuale, diritto amministrativo, diritto del lavoro, diritto costituzionale, d. assicurativo, d. canonico.
LA CAPACITA GIURIDICA
Si definisce come l’attitudine della persona ad essere titolare di diritti e doveri.
Si acquisisce con la nascita e si perde con la morte. Può essere limitata dall’età, salute
IL REATO
È un fatto antigiuridico e colpevole dove la pena rappresenta la sanzione propria.
Il reato è un’azione contraria al diritto, punita dalla legge, si distinguono reati comuni e propri
Gli elementi costitutivi del diritto sono: il fatto, l’antigiuridicità e la colpevolezza.
L art. 39 del c.p. distingue i reati in delitti e contravvenzioni: I delitti sono reati puniti con ergastolo, reclusione o
multa; le contravvenzioni sono quei reati punibili con arresto o ammenda e riguardano i comportamenti antigiuridici
che ledono gli interessi finanziari dello Stato.
L’agente per essere imputabile deve possedere la capacità di intendere e di volere; la capacità di intendere è la
capacità di rendersi conto del valore sociale dell’atto che si compie; la capacità di volere è l’attitudine della persona
della persona a determinarsi in modo autonomo.
CAUSA DI ESCLUSIONE DI IMPUTABILITA
Sono causa di esclusione dell’imputabilità la minore età e l’infermità di mente.
La minore età, inferiore a 14 anni, è causa personale di esclusione della pena, cosi come l’infermità di mente,
l’intossicazione cronica da alcool o sostanza stupefacenti dove si determina l’incapacità di intendere e di volere.
Nel caso del sordomuto il Giudice accerterà con perizia psichiatrica l’eventuale incapacità; in caso di seminfermità
mentale vi sarà una diminuzione della pena, rispondendo sempre e comunque al reato commesso.
REATO COLPOSO o contro le intenzioni
Si verifica quando l’evento, anche se preveduto, non è voluto dall’agente. La colpa è una condotta volontaria, omissiva
o commissiva che punisce un evento antigiuridico e si viene a creare per violazione di prudenza, diligenza e perizia
verso terzi.
Gradi di colpa:
- NEGLIGENZA atteggiamento passivo con mancanza della sollecitudine operativa
- IMPRUDENZA atteggiamento attivo di insufficiente accortezza nell’agire
- IMPERIZIA ignoranza delle conseguenze relative al caso
- INOSSERVANZA DI LEGGI O REGOLAMENTI fonte anche di responsabilità penale(reati di omicidio),
può essere lieve, grave o minima.
IL DOLO
È la volontaria trasgressione del Dovere Giuridico in cui si ha l’intenzione di compiere l’atto.
1
Il dolo può essere d’impeto, o di proposito quando si ha la premeditazione con il tempo a disposizione per
organizzare l’evento.
LESIONE PERSONALE ( art 582 c.p.)
Chiunque cagiona al alcuno una lesione personale, dalla quale deriva una malattia del corpo o della mente, è punito
con la reclusione da 3 mesi a 3 anni. Se la durata della malattia non supera i 20 gg senza gravi conseguenze il
delitto è punibile a querela della persona offesa.
Le circostanze aggravanti sono:
- lesione grave : reclusione da 3 a 7 anni se dal fatto deriva una malattia che mette in pericolo di vita
- lesione gravissima :reclusione da 6 a 12 anni se dal fatto deriva una malattia sicuramente insanabile.
IL SEGRETO PROFESSIONALE ( ART 622 c.p.)
Chiunque e non solo l’operatore sanitario, viene a conoscenza di un segreto è tenuto a non rivelarlo ad altri e al diritto
di riservatezza. Il procedimento penale c’è quando la violazione del segreto produce un nocumento e il delitto è
punibile a querela dell’offeso.
La norma penale punisce la rivelazione senza giusta causa con reclusione fino ad un anno o multa da 30-516 euro.
Non è punibile per causa fortuita, per costringimento fisico, per inganno, per legittima difesa, in caso di denunce
all’autorità giudiziaria o denunce sanitarie.
IL REFERTO E L’OMISSIONE DI REFERTO (art 365 c.p.)
Il referto è l’atto con il quale l’esercente una professione sanitaria riferisce all’autorità giudiziaria di avere prestato la
propria assistenza in casi che possono presentare i caratteri perseguibili d’ufficio.
L’omissione di referto è punibile con multa, ma tale disposizione non si applica quando il referto esporrebbe la persona
assistita a procedimento penale.
OMISSIONE DI SOCCORSO (ART 593 c.p.)
Tale articolo afferma che chiunque trovando abbandonato o smarrito un fanciullo minore di 10 anni, o qualsiasi altra
persona incapace di provvedere a se stessa, omette di darne avviso immediato all’autorità è punibile con ammenda
monetaria.
Alla stessa pena è soggetto chi trovando un corpo umano inanimato o in pericolo, omette di prestare l’assistenza o di
darne immediato avviso all’autorità.
Se da ciò deriva una lesione personale o morte,la pena è aumentata.
ISTIGAZIONE AL SUICIDIO
È punita con anni di reclusione, che aumentano nel caso in cui dal tentativo di suicidio derivi una lesione grave o
gravissima.Le pene aumentano se la persona istigata è un minore di 18 anni o inferma o si trovi in diverse condizioni di
deficienza o infermità.
ESERCENTI UN SERVIZIO DI PUBBLICA NECESSITA
Agli effetti della legge penale sono persone che esercitano un servizio di pubblica necessità:
1. privati che esercitano professioni il cui esercizio sia vietato senza speciale abilitazione dello stato
2. privati che ricoprono un servizio dichiarato di pubblica necessità
PUBBLICO UFFICIALE E INCARICATO DI PUBBLICO ESERCIZIO
1. Agli effetti della legge penale sono Pubblici Ufficiali coloro i quali esercitano funzioni legislative, giudiziaria,
amministrativa
2. agli effetti della legge penale sono incaricati di Pubblico Servizio coloro i quali, a qualunque titolo esercitano
tale servizio.
ESERCIZO ABUSIVO DELLA PROFESSIONE
L’esercizio abusivo della professione è punito con pene variabili da multa a reclusione.
Per legittimare la professione sanitaria è necessaria l’abilitazione mediante iscrizione all’albo professionale, a seguito
del conseguimento del titolo di laurea.
ILLECITO CIVILE
L’atto unilaterale che arreca un ingiusto danno ad altri ed è pertanto la fonte dell’obbligo del risarcimento.
2
La preview di questo documento finisce qui| Per favore o per leggere il documento completo o scaricarlo.
Informazioni sul documento
Caricato da: stellina86
Visite: 24311
Downloads : 50+
Universita: Libera Università di Bolzano
Data di caricamento: 10/03/2010
Incorpora questo documento nel tuo sito web:
.14464 - Alta Scuola Politecnica (ASP)

molto buoni

28/04/16 15:27
23021983 - Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia

ottimo

14/02/13 19:31
antoniomagaudda - Università di Messina

grazie

07/02/13 19:01
stellina86 - Libera Università di Bolzano

cliccate su download e si apre la pagina di adobe reader..salvate da lì..:D

19/10/12 16:37
guerra1982 - Università di Verona

Grazie!!!

10/10/12 11:45
Docsity non è ottimizzato per il browser che stai usando. Per una miglior fruizione usa Internet Explorer 9+, Chrome, Firefox o Safari! Scarica Google Chrome