Il mito della caverna - Platone, La Repubblica, Libro VII - Video-lezioni

Video-lezioni, Filosofia

Descrizione: Nel trattato La Repubblica, Platone immagina un gruppo di uomini incatenati sul fondo di una caverna. Tale condizione impedisce loro di vedere direttamente ciò che avviene allo esterno della prigione. Possono solo intuirlo, interpretando una serie di ombre proiettate sul muro da alcune torce frapposte tra il loro giogo e l'apertura che conduce all'aria aperta.Il brutto è che nemmeno quelle ombre rappresentano compiutamente la vera realtà esistente allo esterno. Ne incarnano una porzione limitata e secondaria.
Informazioni sul documento
Caricato da: laura.giaquinta1
Visite: 152
Universita: Condominio
Indirizzo: Liceo Classico
Materia: Filosofia
Docsity non è ottimizzato per il browser che stai usando. Per una miglior fruizione usa Internet Explorer 9+, Chrome, Firefox o Safari! Scarica Google Chrome