Cinque interviste sulla lettura (con commento) - 2, Sbobinature di Psicologia. Università degli Studi di Perugia
simonamariana
simonamariana8 settembre 2015

Questo è un documento Store

messo in vendita da simonamariana

e scaricabile solo a pagamento

Cinque interviste sulla lettura (con commento) - 2, Sbobinature di Psicologia. Università degli Studi di Perugia

PDF (299 KB)
16 pagine
186Numero di visite
Descrizione
CINQUE INTERVISTE SULLA LETTURA CON COMMENTO FINALE. INTERVISTE SBOBINATE E TRASCRITTE SULLA LETTURA IN GENERALE (PER L’ESAME CON IL PROF. BATINI: SCIENZE DELL’EDUCAZIONE, SCIENZE DELLA FORMAZIONE E SCIENZE E TECNICHE P...
5.99
Prezzo del documento
Scarica il documento

Questo documento è messo in vendita dall'utente simonamariana: potrai scaricarlo in formato digitale subito dopo averlo acquistato! Più dettagli

Anteprima2 pagine / 16

Questa è solo un'anteprima

2 pagine mostrate su 16 totali

Scarica il documento

Questa è solo un'anteprima

2 pagine mostrate su 16 totali

Scarica il documento

Questa è solo un'anteprima

2 pagine mostrate su 16 totali

Scarica il documento

INTERVISTA N°6 Sesso:f Età:27 Titolo di studio:Studentessa universitaria

Ti piace leggere? Oddio...veramente non ho una risposta precisa per questa domanda,ci sono

periodi in cui leggo e mi piace ed altri in cui leggere è l'ultimo dei miei pensieri e non mi piace affatto...diciamo però che a parte i libri per l'università non sono tante le volte in cui sento il bisogno e la voglia di leggere...poi...dipende anche da che libro mi trovo per le mani....se mi piace il libro mi piace anche leggere...dipende anche dalle mie emozioni...se il libro corrisponde alle mie emozioni lo leggo..(va bene così?)

E ti sei mai chiesta perchè? Perchè mi piace e no leggere? Credo che sia perchè non riesco ad essere continuativa nelle mie cose...faccio sempre cosi inizio una cosa mi piace da morire e non faccio altro....poi,mi stufo presto e non ne voglio più sapere e faccio altro...credo che per i libri sia cosi....inizio ne leggo due o tre e poi per un bel pezzo non ne leggo più...Se leggo mi piace leggere ma nei momenti in cui non leggo non mi piace più...o

forse mi dimentico che mi piace...boh non so....sinceramente non mi sono mai chiesta perchè!

Prima di imparare a leggere sfogliavi libri o fumetti? Di preciso non mi ricordo...bo...ma credo di si dai...tutti i bambini lo fanno no??di solito poi con il libro al contrario e facendo finta di leggere...però mi ricordo che mi piaceva molto colorare i libri con le figure quindi penso di averli anche sfogliati... lo sai che ho la memoria corta. Poi ho ricordi di libri

delle favole Disney..però forse leggevo già...o erano del mio fratello...no..non mi ricordo..

Cosa ti colpisce di primo impatto in un libro?Di sicuro la copertina...magari un bel colore e un titolo accattivante..così li scelgo..mi piacciono i libri che parlano di psicologia infantile...Di quelli che ti parlano della vita e di situazioni quotidiane in chiave scherzosa...non mi piacciono le

copertine nere,cupe mi mettono tristezza solo a vederle...Comunque deve parlare di un argomento che mi interessa...

Ti è capitato di leggere un libro più volte? SI..ero alle medie e andavo tutti i pomeriggi dopo scuola dalla mia nonna e un giorno,non so da dove,salta fuori la videocassetta del “Buio oltre la siepe”. Ero impazzita per quel film,lo guardavo tutti i giorni,e alla fine mi sono fatta comprare il libro e l'ho letto un sacco di volte. Dopo quella volta non mi è più capitato.Ah no...ho riletto anche “Il Piccolo Principe”..non mi ricordavo più di cosa trattava...

Il computer può rimpiazzare la lettura? Cioè?

Il computer secondo te favorisce o no la lettura?o è un passatempo che toglie tempo alla lettura? Beh ..sicuramente il computer toglie spazio per la lettura se è inteso come navigare su internet o stare sui social network..poi dipende dall'uso che ne

fai...adesso ci sono computer e funzioni che ti permettono di scaricare e leggere libri dal tuo computer..io sinceramente preferisco il libro vero e proprio,mi piace poter sottolineare le frasi che mi piacciono più delle altre..anche il solo contatto con il libro è importante..e con l'e-book queste cose non puoi farle..poi penso che a leggere un libro al computer sia ancora più stancante..

Leggere é? ...mmmm..Leggere è conoscere parole,mondi ed esperienze diverse...è vedere cose del tuo mondo che forse a te sfuggono..e come dicono tutti aiuta a sviluppare la fantasia..A me a volte aiuta ad addormentarmi..(ride) Ritieni che leggere al bambino sia importante? Si..soprattutto quando è piccolo e non può farlo da solo...è un momento magico no?E' un modo per nutrire il rapporto con il bambino...per giocare insieme,per fantasticare e stimolarlo...magari inventando storie o facendole finire a lui...a me piace leggere con i bambini perchè mi ricordo quando leggevano a me...e poi in quel momento il bambino ti dedica un'attenzione che in altri momenti non riesci ad avere..no?..ti sembra....più dolce e coccoloso...

Ti ricordi quando leggevano a te? Mi ricordo quando mia nonna mi raccontava le storie,a me e a mio fratello quando capitava che dormivamo da lei..mi ricordo ancora la sua voce che bisbigliava..a volte nemmeno riuscivo a capire cosa dicesse...ma adoravo quei momenti...(si commuove)mi ricordo anche la maestra che ci leggeva all'asilo...

Leggi mai ad alta voce? Non mi capita spesso..a volte per i miei nipoti..e a volte quando

studio...Quando leggo per piacere mio mai...sempre sotto voce...se poi non sono sola in casa nemmeno quando studio...mi vergogno e se penso a leggere bene o che loro mi ascoltano mi emoziono e non capisco nemmeno quello che leggo...Ho un ricordo brutto di lettura ad alta voce...al matrimonio di una mia amica mi è toccato leggere in chiesa...al microfono mi è preso il panico..credo che per la fretta di finire nessuno abbia capito una sola parola... (Sono finite vero?)

Hai mai fatto esperienza di letture ad alta voce con qualcuno? No...personalmente no..non sapevo di questa cosa fino a che non me l'hai detta tu...però mi hai incuriosito te...

IL libro più brutto che hai letto? Boh....Non mi viene in mente....ti posso dire che alle superiori dopo aver

studiato Jane Austen ho comprato “Ragione e Sentimento” e “Orgoglio e Pregiudizio”non sono mai riuscita a leggerli,forse quelli delle storie d'amore che aveva in casa mia nonna e che nei pomeriggi di noia ho letto..e sicuramente mai finiti.

Il libro preferito di quando eri piccola. Era un librone grandissimo,o forse sembrava a me cosi perchè ero piccola,

una raccolta di favole...quelle classiche..Cappuccetto rosso.. I tre porcellini..queste cosi..a me piaceva proprio perchè era grandissimo..ormai le favole le sapevo a memoria. Da qualche parte deve esserci ancora..mi ricordo che aveva la copertina blu e qualche pagina rotta e attaccata con lo scotch...pensa quante volte l'ho sfogliato..

Tu e il libro descrivi questo rapporto. Saltuario...a volte forzato...a volte di meraviglia...insomma indefinito.

Qual'è il posto dove preferisci leggere? In camera mia sicuramente...se non c'è nessuno in salotto...mentre d'estate mi piace leggere in giardino seduta sulla sdraio...anche se li mi distraggo più facilmente.

Cosa preferisci leggere in vacanza? No...in vacanza è relax completo...solo quotidiani e riviste la mattina facendo colazione o sotto l'ombrellone...ma nella mia valigia non credo sia mai entrato un libro.

Quanti libri leggi in un anno? Se posso contare anche quelli universitari..cioè se non intendi solo libri per piacere personale,allora se metti ad esempio un libro a materia(quando va bene)..-dai a una decina ci arrivo...sennò un paio...

E l'ultimo libro letto per piacere personale? Ho letto quest'estate un libro trovato in casa,forse l'aveva comprato la mia mamma,”I love shopping”ma non mi ricordo l'autore..sicuramente non un libro impegnativo..divertente...dai anche se non è un libro che ti insegna qualcosa a me è piaciuto...

La lettura e i giovani. Dimmi cosa ne pensi. Beh i giovani oggi non amano molto leggere...forse si sentono costretti a

scuola e questo li condiziona poi...poi mettiamo tutta la tecnologia che c'è adesso e il gioco è fatto...

INTERVISTA N°7 Sesso:m Professione:carabiniere Eta':34

Ti piace leggere? Mi piace leggere ma non i libri,preferisco navigare su piattaforme multimediali

che trattano argomenti per me interessanti,su cui passo la maggior parte del mio tempo.Scelgo in particolare argomenti che riguardano la finanza e i mercati in generale. Se devo leggere qualcosa su carta leggo “Dylan Dog”.Per me leggere è soltanto informarmi di quello che mi interessa.

Prima di imparare a leggere sfogliavi fumetti o libri? Non me lo ricordo,ma credo di non aver mai avuto grande interesse per i libri. Forse non ho mai avuto qualcuno che leggesse in casa,sono cresciuto solo con la mamma e non credo di averla vista leggere mai qualcosa di diverso da un giornale o le controindicazioni dei medicinali,ma di solito leggere un libro mi annoia.

Che genere di letture preferisci? Tutto quello che riguarda finanza e mercati,in particolare quelli che trattano l'analisi tecnica. Mi piace informarmi su questi temi..sono qualcosa che mi appassiona molto..Per il reso ho letto qualche libro di politica..e uno sulla religione..Non credo niente di più.

Ti è mai capitato di leggere più volte lo stesso libro? No,in genere mi basta leggere una volta sola...anzi faccio proprio fatica a finire di leggerlo una volta...figurati due e poi non ho mai trovato un libro così interessante da avere voglia di leggerlo due volte.

Il computer può rimpiazzare la lettura? Assolutamente si.

Perchè? Perchè riesci a trovare solo gli argomenti che ti interessano,e occupa tutto il mio tempo libero. Ci sono tante cose da fare con il computer.Anche il fatto di poter leggere non solo nei forum ma anche libri veri io lo trovo un vantaggio..forse anche un modo per poter avvicinare alla lettura persone

come me che sono un po' lontane..

Pensi che se non ci fosse il computer leggeresti un libro? Non credo,perchè credo che comunque impiegherei il mio tempo facendo altro,non penso di non leggere perchè ho il computer,anche quando ero piccolo e non lo potevo comprare non leggevo lo stesso. Non mi piace e basta,però come ho detto prima l'e-book potrebbe essere qualcosa di interessante. Da cosa pensi che derivi il tuo non interesse per i libri? Non credo che derivi da un fatto in particolare,credo solo che non avendo mai

avuto un grande interesse per la scuola,questo si sia proiettato verso la lettura per piacere personale. Non mi viene di entrare in libreria per comprare un libro,non ci penso mai. Forse perchè anche da bambino non ho avuto nessuno che leggeva in casa...non credo nemmeno che ci fossero libri per casa...forse qualche schedario con i documenti del lavoro di mio fratello...quelli mi incuriosivano..li ho letti tutti di nascosto e li è nata la passione per il mio lavoro...

Non hai mai conservato un libro scolastico o di altro genere a cui eri affezionato? No..non ti dico che finiti gli anni scolastici ho bruciato i libri come si dice di fare quando siamo ragazzi..ma certamente non li ho conservati...avevo tutta la collezione di Dylan Dog ma siccome alla mia mamma dava fastidio perchè raccoglieva polvere,piano piano me li ha buttati via...me ce ne sono rimasti pochi...era una collezione che mi piaceva..eh oh..peccato

Ritieni che sia importante leggere ai bambini? Ritengo che sia importante solo nel momento in cui mi accorgo che leggere per loro sia un momento di piacere..insomma se me lo chiedono lo potrei anche fare...me non credo che mi verrà spontaneo proporre a loro di leggere una favola o un libro...

E perchè non leggi mai a tuo figlio? No...non leggo perchè penso che la mamma è più brava di noi babbi a leggere e a raccontare storie..voi donne avete più pazienza più tempo,più fantasia e pazienza..insomma siete più predisposte...Ti diverti a leggere a Giacomo..a descrivere le figure...gli animali e fare le voci...io mi vergogno un po' e anche Giacomo con me è più timido..

Non credi che magari ti perdi qualcosa e fai perdere qualcosa a lui non leggendo insieme? No..non è che non gli legge nessuno,o prova a leggergli perchè lui è un po' come me...i libri non gli piacciono molto,tu lo fai e uno basta...

Ti ricordi quanto leggevano a te? No io non mi ricordo ma credo di no,non mi hanno mai letto storie o favole,nemmeno per addormentarmi...all'asilo mi avranno sicuramente letto

qualcosa...ma non ricordo momenti legati a questo..

Qual'è il libro più brutto che hai letto? Il più brutto nessuno,se leggendo un libro mi accorgo che non mi piace non arrivo mai alla fine,lo chiudo subito..non mi va di continuare a magari perdere tempo. Non ho un buon rapporto con i libri e non ho nemmeno la pazienza di vedere se in fondo il libro che non riesco a leggere non è poi così male...

La vacanza e la lettura ..sicuramente la mia lettura in vacanza non è un libro..ma quotidiano tutte le mattine a colazione...e magari anche la gazzetta dello sport..e non mi

dimentico mai di portare computer o telefonino per leggere tutte le notizie di borsa...

Dove preferisci leggere? Steso nel divano e a letto,naturalmente sempre il computer.

Faresti un'esperienza di lettura ad alta voce? Cioè qualcuno che legge ed io ascolto??

O tu che leggi e qualcuno ascolta? Io leggere a qualcuno è difficile...mi vergogno..non sono capace..gente che non conosco..no no no....non credo che mi riuscirebbe...già mi immagino.. E stare ad ascoltare qualcuno che legge..boh...che ne so...ti ripeto che forse nemmeno da bambino mi hanno letto..non credo che mi piacerebbe..poi dipende dal libro.

Ma non credi che stando ad ascoltare non tutto il libro ma una parte 10 15 pagine non ti lasci la curiosità di scoprire come finisce il libro?nell'ascoltare uno che legge con passione non pensi che qualcosa possa arrivare a te? Non lo so...credo di si..dovrei provare..allora dipende non solo dal libro ma anche da chi legge...no?dico se uno è un bravo oratore forse avrebbe più possibilità di farmi piacere la lettura..

Non credi di esserti privato di qualcosa non avendo mai letto? Beh se intendi essermi privato di imparare qualcosa non ci sono solo i libri che ti insegnano...c'è la musica, le esperienze,poi scusa ma non si legge mica solo i libri...si leggono anche i quotidiani le riviste i giornali...e anche li si impara qualcosa no??poi se voglio sapere qualcosa di preciso vado su internet e cerco no?anche quello è imparare..

La lettura e i giovani.Mi vuoi dire qualcosa in merito? Si dice in giro che i giovani non leggono...a me non piace generalizzare...credo che i giovani leggano...magari in modo diverso da come si faceva tempo fa...non credo che sia molto comune la lettura dei classici,non credo che se costringi qualcuno a leggere sia produttivo...ma non credo che sia una generazione di non lettori.

INTERVISTA N°8 ETA':8 ANNI PROFESSIONE:STUDENTE SESSO:M

Dai vieni che ti faccio un po' di domande sulla lettura e i libri... Perchè?

La mamma deve fare un lavoro per scuola..me l'ha chiesto un professore.. E perchè vuole sapere se leggo?

Perchè poi ci facciamo una ricerca..e vediamo se ai bambini piace leggere. Ti ricordi se è stato faticoso imparare a leggere? no...io sapevo leggere già l'ultimo anno d'asilo...a scuola non è stato faticoso..mentre i miei amici facevano le sillabe,ma ba ta,io mi annoiavo..pensavo anche che non era poi così difficile..poi hanno imparato tutti...qualcuno ancora oggi sbaglia..a me mi capita un po' meno.. Bravo,quindi ti piace leggere? si.. mi piace tanto..ma lo sai perchè la sera leggo sempre,se Giacomo non mi da noia....tanto la luce ce la lasci un po' accesa per i mostri..mi piacciono quelli di avventura,Piccoli Brividi...lo sai quelli sono horror sai??(corre a prenderli per farmi vedere le copertine con i mostri).Mi piacciono anche le enciclopedie...soprattutto quella dei dinosauri...anche se non ce l'ho...ma tanto lo chiedo a Babbo Natale..un libro me lo porta sempre anche se non glielo chiedo mai..(“ma perchè mi fai queste domande?Non le potevi fare a qualcun'altra?” )Allora mi piacciono anche i libri di storia...i vichinghi...i romani...queste cose qui,quelli come piacciono ai nonni,sai quest'anno facciamo storia il lunedì...ecco perchè quel giorno mi piace andare a scuola..e poi ci hanno fatto comprare il dizionario,ti ricordi che me l'hai comprato tu??ci stanno imparando a usarlo..a volte le parole non le trovo,però quando trovo qualche parola che non so la cerco..Oh ci sono anche le parolacce l'ho viste...

Come li scegli i libri? Scelgo solo quelli che sono divertenti no?che mi piace vederli...

Per te cos'è leggere un libro?cioè cosa ti diverte o cosa ti annoia quando leggi un libro? Io ancora non mi sono annoiato mai a leggere un libro...forse ho letto solo libri belli...io quando posso lo leggo anche tutto,se non è enorme...per me allora...se leggo un libro mi diverto...immagino quello che leggo...come se fosse vero...volevi sapere questo?è come un esercizio di invenzione delle storie come a scuola...

Quanti libri hai letto quest'estate? Lo sai...la maestra aveva detto che chi era bravo a scuola quest'anno per le vacanze non gli avrebbe dato il libro dei compiti ma doveva leggere 5 libri dalla biblioteca..Ma io ne ho letto 5 dei miei perchè tanto ce l'avevo che non avevo letto...poi ho fatto un riassunto così la maestra vedeva che non avevo fregato...uno era di Geronimo Stilton “Viaggio nel tempo n 5”.quello c'aveva

300 pagine..c'erano un po di figure e gli appiccichini però erano tante pagine lo stesso...E' come se ne avessi letti 6 no?(si..è vero...E' come se ne avessi letti 6)

TI RICORDI QUANDO TI LEGGEVO I LIBRI DA PICCOLO? Si...mi leggevi Cappuccetto Rosso,Carlotta va a nanna che mi ricordo che non aveva tutte le pagine lisce ma c'era il dentifricio ruvido e la coperta morbida...ganzo,una storia di Martina...non mi ricordo bene la storia...me la ricordo un po' perchè si chiama come te..e poi quel libro del fantasma Spuki Booo...mi piaceva tanto perchè mi faceva ridere quando imitavi il fantasma....Ah ti ricordi quando poi si guardava quei libri che se tiravi un pezzettino venivano fuori le cose,si aprivano le porte??belli si anche quelli...

E TI PIACEVA QUANDO TI LEGGEVO I LIBRI? Si..mi piaceva la sera prima di addormentarmi,quando ero malato per fare le coccole..sennò preferivo giocare..mi piacevano i puzzle e i cartoni animati,Cars è il mio preferito.

TI PIACE AVERE TANTI LIBRI NELLA TUA LIBRERIA? SI....mi piace vederli al loro posto..tutti in fila..cosi li riconosco e vedo quello che voglio...sennò tu la sera ti arrabbi che te li faccio tirare tutti giù per vedere quello che voglio...

Eh già..e poi è sempre l'ultimo vero quello che vuoi? eh...non è mica colpa mia...mica lo posso sapere prima quello che voglio!!Però.... non mi piace più vedere quelli da bambini piccoli...io sono grande e quelli ormai li ho imparati....li possiamo dare a Giacomo??o li mettiamo via..bisogna fare spazio per i libri che abbiamo fregato allo zio Pippo..anche se parecchi libri sono nel cassetto del comodino...cosi la sera non mi devo alzare se mi scordo di prenderlo....o farteli tirare giù tutti...

Quali sono i prossimi libri che vuoi comprare? Allora il libro dei dinosauri si...come quello di Ruben e Raffaele..Quello con tutte le figure e i nomi dei dinosauri...Sugli animali e la natura no....perchè ce l'ho già..due o tre...però visto che ho letto “Viaggio nel tempo n 5)vorrei leggere anche “Viaggio nel tempo n 1” “Viaggio nel tempo n 2” “Viaggio nel tempo n3 “”Viaggio nel tempo n4”

Ti piacerebbe leggere un libro al computer? NOOO...e come faccio a leggere con il computer a letto??

(hai ragione...) (mamma ora mi hai stufato io devo giocare a Mario..)

INTERVISTA N°9 sesso:f età:51 professione:segretaria

Ti piace leggere? Si,mi piace molto leggere. mi emoziona tantissimo..di solito...ma qui ci sarebbe molto da dire....non sono costante...a volte leggo tanto....a volte molto meno...adesso è più di un anno che non riesco a finire di leggere un libro...continuo a comprarne tanti...ho riempito la libreria..ma non ce n'è uno che sono riuscita a finirlo..boh...chissà perchè?

Prima di imparare a leggere sfogliavi libri o fumetti? Si....mi ricordo che da bambina mi piaceva avere libri tra le mani..non mi ricordo un libro in particolare...forse erano libri della mia mamma e io ci giocavo...ho sempre letto molto..tranne forse alle medie..ma quello per colpa della professoressa che proprio non digerivo...e per dispetto né studiavo ne leggevo...si si...la odiavo proprio...

Che genere di letture preferisci? Di solito libri che parlano di me...cioè libri in cui riesco in un determinato momento e per un determinato motivo riesco a specchiarmi dentro...nella trama in un personaggio..poi dipende dai momenti..i libri sicuramente li scelgo in base anche allo stato d'animo..se sono allegra mi prendo un libro leggero..e come tutti quando sono triste scelgo quelli più tristi di me...in questo periodo come ti ho detto non so nemmeno io che genere di letture possa preferire.

Quindi che cosa ti colpisce al primo impatto di un libro? Il titolo...sicuramente..cioè...il titolo mi deve dire qualcosa..deve parlare di me...ma non deve essere nemmeno troppo scontato...o troppo chiaro...se già mi dice tutto della storia non lo compro...che gusto c'è...poi magari leggo anche la trama dietro eh...

Ti è mai capitato di leggere lo stesso libro più volte? Si..qualche libro mi è capitato di leggerlo più volte come “la principessa che

credeva nelle favole”appena mi scordo di non essere una principessa che crede nelle favole mi devo rinfrescare la memoria....ed è sempre a portata di mano(ride ride ride).Comunque in genere i libri che mi piacciono me li ricordo molto bene..e non c'è bisogno di rileggerli..se non me li ricordo evidentemente non mi hanno colpito sufficientemente.

Il computer può rimpiazzare la lettura? No! no assolutamente...anche se ci sono gli e-book,per me il computer non può può assolutamente sostituire il computer..io per leggere un libro ho bisogno di sentire il contatto con la carta..poter sfogliare le pagine..

Leggere un libro è? Leggere è scoprire,a scoprirsi...ad aprire il cuore...ad immaginare anche di vivere una vita totalmente diversa dalla tua...è....emozionare...è imparare..aiuta anche a scoprire come va la vita..è andare oltre al tuo punto di vista..a scoprire che esistono situazione diverse dalla tua...magari lontane..che non ti appartengono..ma che non sai mai se un giorno saranno

anche tue..leggere poi aiuta a dare un nome a quello che tu non sai spiegare..

Ritieni che leggere al bambino sia importante? Assolutamente si!vedi sopra...insomma il bambino con le letture scopre il mondo come lo facciamo noi no?Poi metti che il bambino di esperienza ne ha meno di noi..e dai libri dalle storie ha tutto da imparare...diciamo che tutti noi da libri abbiamo tutto da imparare sempre...poi i bambini si ricorderanno anche da grandi se hai passato del tempo con loro...e passarlo a leggere sicuramente è un bel modo.

Ti ricordi quando leggevano a te? Ma chi la mia mamma?Di grazia se mi preparava la cena...forse erano altri tempi ma le mamme avevano un rapporto diverso con i propri figli..io ero la quarta poi chissà dove aveva il tempo..però mi ricordo che mi leggevano a scuola..per farci stare buoni...e a me piaceva perchè se ci leggevano non ci facevano i compiti..

Il tuo libro preferito di quando eri piccola? Pinocchio.

Leggi mai ad alta voce? No no..proprio mai...ma nemmeno un articolo di giornale o la lista della spesa o che ne so....una ricetta..leggo tutto rigorosamente sotto voce...

Il libro più brutto che hai letto? Il libro più brutto che non ho letto vorrai dire?qui ne sono sicura!!”50 sfumature di grigio”..me la prestato una mia amica a maggio..e ancora non ho finito di leggerlo..anzi diciamo che forse ne ho lette 30 pagina a dire tanto...L'ho portato al mare due volte...ho fatto fare km a quel libro a vedere se in giro poteva trovare una luce migliore..ma dove lo leggo lo leggo è

proprio brutto...oltre la trama è scritto proprio male..credo che lo ridarò indietro senza averlo letto...Ma mi dispiace lei me lo ha prestato come il libro più bello del mondo...

Tu e il libro,descrivi questo rapporto. Di gelosia....sono molto gelosa dei miei libri..di tutti quanti...anche quelli che ho comprato ma che ancora non ho letto..perchè so che una volta che lo presti non lo hai più indietro...

Qual è l'ultimo libro che hai letto? Ecco qui ci devo pensare...finito?cioè letto fino alla fine?perchè se vale anche

letto a metà l'ultimo è sempre “50 sfumature di grigio”...altrimenti l'ultimo letto completamente ci devo pensare...forse “l'ipnotista”no...no..quello è il penultimo..l'ultimo è “Le prime luci del mattino” di Fabio Volo..abbastanza carino..

Quanti libri leggi in media all'anno? Se non ho periodi di blocco come adesso leggo in media un libro ogni due tre

mesi..poi dipende...

Le letture o il libro preferito da leggere in vacanza? Beh in vacanza non ho voglia di leggere cose impegnative...leggo tutto ciò che è più frivolo..che può essere un libro...ma più frequentemente faccio incetta di riviste frivole...quelle che spettegolano un po' o parlano di salute e bellezza...le cose impegnative le lascio per le stagioni lunghe e noiose.

Il luogo in cui preferisci leggere? Distesa...che sia in un divano in lettino o un letto..non importa tanto dove..l'essenziale è che sia distesa...il massimo è all'aperto nel mio giardino...sotto l'ombra dell'albero...ma d'inverno non mi dispiace nemmeno davanti al camino nel divano...anche se li rischio di addormentarmi..anche se in genere dopo una lettura...mi addormento sempre....(questo non ce lo scrivere dai....)comunque se un libro mi prende posso stare un'intera giornata a leggerlo...sennò inizio e smetto 100 volte.

Il regalo più grande che ti ha fatto un libro? Sicuramente mi hanno fatto compagnia in un periodo brutto della mia vita...(a parte tutti voi..)in cui i miei pensieri non erano sicuramente felici e spensierati...mi hanno aiutato a distrarmi a pensare a cose belle...e non al mio problema...sicuramente non mi hanno guarito...ma anche una bella

distrazione a volte è importante...immedesimarsi in un personaggio può essere un bello svago

Regaleresti un libro a Natale? Ecco mi hai fatto venire in mente un bel regalo per te...si si....ce n'ho uno che devi leggere...per il resto..il tuo babbo non legge..Filippo meno che meno...e non saprei proprio a chi regalarlo..però a me piacerebbe molto riceverlo io un

bel libro per Natale!!

La lettura e i giovani,parlami di questo argomento. Beh Martina che ti devo dire...non credo che la tua generazione abbia avuto modo di scoprire veramente il gusto di leggere...voglio dire quando ero piccola io di televisione ce ne era una sola,forse due in tutta la via,qualche sera eravamo con due o tre famiglie a vedere la tv..ma non c'era spazio sicuramente per i bambini...e io mi ricordo che la sera la passavo a leggere...adesso tra televisione internet,videogiochi i giovani hanno perso legame...ormai libri e lettura sono visti soltanto dentro l'ambiente scolastico..sono un obbligo..e si sa che l'obbligo non è mai piacere...

INTERVISTA N°10 Età:30 Sesso:f Professione:studentessa

Parliamo un po' di lettura,va bene? Ok....proviamo...vai sono pronta!!

Ti piace leggere? Beh...si...mi piace leggere ora mi piacciono molto i libri delle storie d'amore...ma non è sempre stato cosi...Ci sono stati periodi della mia vita in cui non sono stata molto legata alla lettura e ai libri...forse nel periodo dell'adolescenza...in cui la lettura non è proprio un passatempo comune...se leggi per assurdo sei preso in giro...visto come un secchione...adesso che sono cresciuta e ho capito quanto eravamo stupidi ho recuperato questo piacere...ma per un bel po' di anni...diciamo...che non ho pensato alla lettura.

E poi cosa è successo?Come ti sei riavvicinata alla lettura? Beh...diciamo che in casa mia solo la mia mamma legge...me lei legge davvero tanto...in casa ci sono libri ovunque..libreria piena...tavolini pieni di riviste,giornali e libri...anche ai bordi dei camini...io non lo so se li ha letti veramente tutti...sicuramente non lo sa nemmeno lei quali ha...se va al mare stai sicura che entra in una biblioteca e un paio di libri se li compra...io ho sempre visto lei con un libro in mano...diciamo che a volte mi ha anche fatto rabbia...lo vedevo come tempo tolto a me...e io mi mettevo vicino a lei e cercavo di distrarla in tutti i modi...anche solo per dispetto...i berci che mi sono presa...però poi mi incuriosiva e la imitavo...qualche libro l'ho letto...altri ne leggevo solo la trama...per sapere che cosa le piaceva...quindi credo che

se mi piace legger merito sia soprattutto suo...anche se io non leggo nemmeno la metà di quello che fa lei...(ride)

Prima di imparare a leggere sfogliavi libri,giornali o fumetti? Oddio..lo sai che la mia memoria non è proprio così eccezionale...ma credo per quello che ti dicevo prima ,che sicuramente un libro per le mani mi sia

proprio passato...anche perchè la casa è ed era invasa...e lei sicuramente libri illustrati per bambini me ne ha comprati...Anzi mi ricordo che mi piacevano quelli da colorare...sicuramente ha cercato di passarmi la sua passione...

Cosa ti colpisce al primo impatto in un libro?Come scegli le tue letture? Allora...le letture credo che si scelgono in base ai propri interessi innanzitutto...io un libro di scienze o informatica non lo comprerei mai di sicuro...mentre quelli che possono in qualche modo con i miei studi naturalmente mi interessano di più...(smorfia).

Un altro discorso invece va fatto per le letture narrative o per piacere...quelle credo che le scelgo in base alle mie emozione o stati d'animo interiori...ci sono dei tipi di letture che accompagnano le mie fasi della vita..cioè voglio dire nei momenti in cui sono felice ed innamorata mi riempio di letture romantiche...se sono triste leggo storie ancora più tristi di me...diciamo che non mi aiuto...poi sicuramente titolo e copertina giocano un ruolo importante...sono quelle che attirano l'attenzione in una libreria piena di libri no?

Ti è capitato di leggere lo stesso libro più volte? Ummmm...fammi pensare....credo di aver letto un paio di volte “I promessi sposi”perchè letti a scuola li sentivo come un dovere..e non l'ho letti con un vero interesse..poi mi sono capitati di nuovo sotto mano....ma credo che non me li ricordo bene nemmeno ora...i libri di narrativa non credo di averli letti

mai due volte..insomma letti una volta credo che sia sufficiente..se poi non me li ricordo vuol dire che non hanno avuto grande presa su di me....che non mi hanno lasciato molto....

Il computer può rimpiazzare la lettura? Diciamo che la tecnologia ha cavato molto tempo alla lettura...prima quando erano giovani i nostri genitori non c'erano tre o quattro televisioni in

casa...playstation,wii,e tutto quello che c'è ora...prima giocavano fuori fino a che c'era la luce del sole....e poi la sera per continuare a divertirsi un libro o poco altro....adesso i bambini passano le giornate davanti al televisore...o con i giochi elettronici....a volte un libro non sanno nemmeno cosa sia...quindi in definitiva il computer rimpiazza eccome la lettura...

Libro vero e proprio o e-book?Cosa preferisci? Oddio..libro di carta vero e proprio tutta la vita...io non sarei capace di legger

un libro con il computer..anzi quando devo studiare qualcosa che trovo on line io me lo devo stampare..ho bisogno di sottolineare scrivere ai lati non solo dei libri dell'università,girare pagina e tornare indietro...con il computer è una tortura....

Leggere è?dammi una definizione.. Oddio..fammi pensare..(quanto tempo ho?)......

Allora leggere è fantasia...leggere è emozione...leggere è innamorarsi..imparare...arrabbiarsi...commuoversi...pensare...ripensare....è cambiare idea...è crescere...leggere è la cosa migliore che puoi fare per te..e per il tuo futuro..

Ritieni che leggere al bambino sia importante? Assolutamente si...soprattutto adesso..soprattutto ai bambini di oggi...che sono troppo bombardati dalla televisione e pubblicità che li rendono incapaci di pensare...incapaci di scegliere..tutti uguali..con gli stessi interessi...senza emozioni...io vedo già la differenza tra quando ero piccola io...e i bambini di ora...se a me mi regalavano un gioco inaspettato erano salti di gioia

spropositati...adesso tutto è dovuto...forse leggere ai bambini fin quando sono piccoli li può avvicinare a cose diverse...alle piccole cose..a pensare e ragionare..non macchina da consumo.

Ti ricordi quando leggevano a te? Si..mi ricordo eccome...mi ricordo della mia nonna...forse lei più che leggere mi raccontava storie...se le inventava ogni giorno...erano sempre diverse

perchè non si ricordava mai quella del giorno prima..e a me faceva anche un po' arrabbiare....mi ricordo anche dell'asilo..mi ricordo le piccole seggioline di legno a semicerchio la maestra davanti che leggeva le favole...soprattutto il pomeriggio prima che dell'ora di uscita.

Il tuo libro preferito di quando eri piccola? Le storie della Disney..e le classiche favole..mi ricordo che Dumbo mi faceva piangere quando c'era l'immagine dell'elefantino dondolato dalla proboscide della mamma imprigionata..

La lettura e gli adolescenti,mi vuoi parlare di questo? Beh..come ho detto prima l'adolescenza è stato il periodo di distacco completo dalla lettura...e credo che lo sia per la maggior parte dei giovani..un po' perchè la scuola non ti insegna ad amare la lettura...anzi ti obbliga a farlo e questo ottiene il risultato opposto..e poi se leggi troppo in quel periodo sei dipinto come sfigato.

Leggi mai ad alta voce? No...sempre sotto voce o tra me e me..odio la mia voce e penso che sia fastidiosa anche per gli altri....(ride)

Il libro più brutto che hai letto? “Cinquanta sfumature di grigio” ancora mi chiedo come abbia fatto ad avere tanto successo...a parte la storia..è proprio scritto male...insomma non credo

mai che leggerò tutta la trilogia....

Tu e il libro,descrivi questo rapporto. Beh..non costante..come ho detto ci sono periodi in cui leggo tantissimo e altri in cui parecchio meno...però è sempre un rapporto piacevole...di scoperta...di dolcezza...mi piace l'emozione che mi resta appena chiudo un libro che mi è piaciuto particolarmente....e il restare un po' a pensare a quello

che ho letto e compreso...per farlo ancora un po' più mio...

Quanti libri hai letto nell'ultimo anno? Allora.. nell'ultimo anno....credo...due o tre?

Le letture che preferisci portare con te in vacanza? Allora..in valigia non porto libri..a meno che non vado in qualche posto all'estero..mi piace comprare qualcosa di nuovo..in base alle sensazioni del momento..sicuramente vivaci...non impegnativi..intervallati da qualche giornale di salute e bellezza..

Il luogo dove preferisci leggere? Preferisco legger in camera mia...nel mio letto..lontana da tutti....sicuramente sola e in silenzio...la sera prima di dormire è il mio momento preferito..mi rilassa e dormo meglio...

Regaleresti un libro a Natale? ...magariSi...assolutamente si...c'è una persona, un'amica che passa un

momento un po' così...e credo che per lei il mio regalo sarà proprio un bel libro qualcosa che le faccia capire che la vita è la sua e basta....

Commento: Il verbo leggere non sopporta l'imperativo.(G. Rodari)

Non è stato affatto facile portare a termine queste interviste, non soltanto per le difficoltà incontrate nel porre le domande alle cinque persone ma anche dal fatto di non aver trovato dei grandi lettori (a parte mio figlio). Quasi tutti gli intervistati hanno un rapporto non costante con la lettura,non si definiscono dei lettori abituali e non hanno della lettura una visione completamente positiva. Nel periodo scolastico,forse quello più vicino all'adolescenza,la lettura è vista soltanto come un obbligo, proposto con metodi che allontanano il ragazzo dal piacere del libro. Nella società moderna a causa dell'inarrestabile sviluppo tecnologico il libro è visto come qualcosa di anacronistico come dice una mia intervistata “ forse nel periodo dell'adolescenza...in cui la lettura non è proprio un passatempo comune...se leggi per assurdo sei preso in giro...visto come un secchione”. Abbiamo ampiamente visto durante il corso quali siano invece i vantaggi che possiamo cogliere da una buona lettura,il libro è un maestro di vita,è aprire la mente,è interpretare,vivere storie lontane dalla nostra è possibilità di cambiamento. Leggere ai nostri bambini è il regalo più grande che gli possiamo fare,ed indimenticabile è,sia per noi che per loro, il legame che si instaura in quel momento,il tepore di sentirsi coccolato,l'emozione di vederli sognare. La lettura ad alta voce non è un momento costruttivo soltanto per i nostri bambini,è un bel momento di relazione anche tra gli adulti,è un'emozione di condivisione,è leggere un libro il significato e la morale attraverso le emozioni del lettore che arrivano fino a te e diventano tue. Le sue letture ad alta voce sicuramente non ci sono state indifferenti,di

emozioni ne hanno create tante e personalmente le posso dire che in me hanno fatto rinascere la curiosità di un buon libro,come non ne avevo da tempo.

commenti (0)

non sono stati rilasciati commenti

scrivi tu il primo!

Questa è solo un'anteprima

2 pagine mostrate su 16 totali

Scarica il documento