Compito Anatomia Risposta Multipla, Esercitazioni e Esercizi di Anatomia. Seconda Università di Napoli
Nathalie15
Nathalie1510 dicembre 2016

Compito Anatomia Risposta Multipla, Esercitazioni e Esercizi di Anatomia. Seconda Università di Napoli

PDF (165 KB)
11 pagine
1Numero di download
438Numero di visite
Descrizione
Domande risposta multipla per esame di anatomia medicina
20punti
Punti download necessari per scaricare
questo documento
Scarica il documento
Anteprima3 pagine / 11
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento
COMPITO 2

COMPITO 22

COGNOME E NOME.......................................................................................................................

MATRICOLA ............................................. DATA......................................

1) Il mesotelio è l’epitelio che riveste: a) le membrane sierose b) la superficie interna dei vasi sanguiferi c) le pareti degli alveoli d) gli organi delle vie urinarie

2) Le cellule epiteliali con microvilli si trovano più facilmente: a) nelle membrane sierose b) nella cute c) nel tubo digerente d) nelle vie respiratorie

3) Le ghiandole gastriche propriamente dette sono: a) ghiandole tubulari semplici b) ghiandole tubulari ramificate c) ghiandole tubulo-acinose composte d) ghiandole glomerulari

4) Le ghiandole che nella secrezione rilasciano frammenti delle cellule secernenti sono chiamate:

a) apocrine b) olocrine c) merocrine d) endocrine

5) Negli epiteli di rivestimento le cellule presentano: a) una forma geometrica ben definita la quale dà il nome all’epitelio b) una polarità morfologico-funzionale c) particolari differenziazioni della superficie libera d) tutte sono esatte

6) Segna l’affermazione errata riguardante il tessuto muscolare liscio: a) costituisce la muscolatura dei visceri e dei vasi sanguigni b) è innervato dal sistema nervoso autonomo vegetativo c) è costituito da fibrocellule di forma fusata d) la sua eccitabilità è superiore a quella del muscolo striato

7) Il plasma di una persona con sangue di gruppo AB: a) contiene anticorpi anti-A e anti-B b) contiene anticorpi anti-A c) contiene anticorpi anti-B d) non contiene anticorpi diretti contro gli antigeni A e B

8) Quale di queste impronte non è presente sulla faccia mediastinica del polmone di dx: a) cardiaca b) esofagea c) solco per la vena azigos d) solco per l’aorta discendente

9) Quale delle seguenti strutture non è presente nel mediastino anteriore: a) dotto toracico b) arco aortico c) arteria polmonare d) nervo frenico

10) Le cellule coinvolte nella sintesi del surfactante sono: a) gli pneumociti di I tipo b) gli pneumociti di II tipo c) i macrofagi alveolari d) le cellule caliciformi

11) La mucosa olfattiva tappezza: a) la volta della cavità nasale, parte alta del setto e faccia inferiore del cornetto inferiore b) la volta della cavità nasale, cornetto medio e processi orizzontali delle ossa palatine c) la volta della cavità nasale, faccia mediale del cornetto superiore, vomere d) la volta della cavità nasale, cornetto inferiore, coane

12) L’arco dell’aorta emette: a) le due arterie coronarie b) le due arteria carotidee comuni (dx e sx) + le due arterie succlavie (dx e sx) c) arteria brachiocefalica dx + arteria carotide comune sx + arteria succlavia sx d) arteria brachiocefalica sx + arteria carotide comune dx + arteria succlavia dx

13) Il seno coronario: a) è il solco che decorre circolarmente sulla superficie del cuore, segnando il confine

tra atri e ventricoli b) rappresenta la parte iniziale dell’apparato di conduzione degli eccitamenti c) è una struttura di raccolta del sangue refluo dal cuore d) è un ramo dell’arteria coronaria sx

14) La parete sinistra dell’atrio dx è costituita: a) dall’orifizio venoso dx b) dai muscoli papillari c) dal setto interatriale d) dalla trabecola setto-marginale

15) La polpa bianca della milza è costituita da: a) noduli linfatici lienali b) cordoni della polpa c) noduli lifatici lienali + seni venosi d) cordoni della polpa + seni venosi

16) Quale delle seguenti affermazioni riguardanti il dotto toracico non è corretta: a) è un vaso linfatico b) ha origine in cavità addominale c) attraversa l’orifizio aortico del diaframma d) si apre nell’angolo di confluenza tra la vena giugulare interna destra e la vena

succlavia destra

17) Quali dei seguenti organi non è in rapporto con il fegato: a) stomaco b) flessura colica dx c) pancreas d) duodeno

18) Segna l’affermazione non esatta che riguarda lo stomaco: a) riceve il sangue dal tronco celiaco b) è suddiviso in cardias, fondo, corpo, antro e canale pilorico c) il piccolo omento è formato dal legamento epato-gastrico ed epato-duodenale d) dalla grande curvatura si stacca il legamento falciforme

19) Segna l’affermazione esatta che riguarda l’anatomia microscopica e ultrastrutturale del fegato:

a) i vasi che sono situati tra le lamine di epatociti sono arteriole b) gli spazi portali sono situati al centro dei lobuli epatici c) ogni versante biliare dell’epatocita è incavato in modo da formare un emicapillare

biliare d) la vena centro-lobulare è il ramo di origine intraepatico della vena porta

20) Quali delle seguenti strutture non è mai in rapporto con la faccia anteriore del rene dx: a) coda del pancreas b) fegato c) duodeno d) flessura dx del colon

21) Nel rene, le arteriole afferente ed efferente: a) sono localizzate in corrispondenza del polo urinario del corpuscolo renale b) sono localizzate ai poli opposti del corpuscolo renale c) confluiscono nella pelvi renale d) sono localizzate in corrispondenza del polo vascolare del corpuscolo renale

22) L’adenomero è: a) la parte filtrante del glomerulo renale b) la parte secernente di una ghiandola esocrina c) una componente dell’apparato juxtaglomerulare d) una componente della polpa rossa della milza

23) Quale delle seguenti affermazioni sui reni non è corretta: a) sono organi retroperitoneali b) il rene destro si trova su un piano più alto rispetto al rene sinistro c) i reni sono avvolti da una capsula fibro-adiposa d) attraverso l’ilo fuoriesce la pelvi renale

24) Il neurosecreto elaborato dai nuclei soprattico e paraventricolare dell’ipotalamo è rappresentato da:

a) ormone antidiuretico b) melatonina c) tiroxina d) ormone somatotropo

25) Quale delle seguenti affermazioni riguardanti l’epicardio non è esatta: a) è aderente al miocardio b) è il foglietto viscerale del pericardio sieroso c) è un sacco fibroso d) ricopre anche le radici dei grossi vasi

26) Con il termine di neurone pseudounipolare si intende un neurone che: a) ha un dendrite ed un assone che si staccano dai poli opposti del pirenoforo b) ha numerosi dendriti e un singolo assone c) ha un solo prolungamento che si divide a T d) presenta una miriade di dendriti ma nel quale l’assone non è morfologicamente

distinguibile

27) Con il termine cauda equina si intende: a) l’insieme delle meningi spinali poste a valle del cono midollare b) la dura madre che riveste il canale sacrale c) l’insieme formato dal filum terminale e dalle radici anteriori dei nervi spinali d) nessuna di queste

28) Quale delle seguenti affermazioni non è corretta: a) i pirenofori dei motoneuroni che innervano i muscoli scheletrici sono localizzati

all’interno del sistema nervoso centrale b) i pirenofori dei neuroni postgangliari che innervano il tessuto muscolare liscio sono

localizzati al di fuori del sistema nervoso centrale c) i pirenofori dei neuroni sensitivi che innervano la cute e i visceri sono localizzati al

di fuori del sistema nervoso centrale d) i pirenofori dei neuroni pregangliari che innervano i visceri sono localizzati al di

fuori del sistema nervoso centrale

29) La sensibilità protopatica: a) è data dagli stimoli provenienti dai muscoli, dai tendini e dalle articolazioni b) comprende la sensibilità termica, dolorifica e tattile a carattere diffuso c) è anche definita sensibilità enterocettiva a) rappresenta la forma più fine della sensibilità tattile

30) Segna l’affermazione non esatta riguardante le fibre radicolari anteriori: a) decorrono nei funicoli del midollo spinale b) sono distinte in fibre motrici somatiche e fibre effettrici viscerali c) fuoriescono dal midollo spinale costituendo le radici anteriori dei nervi spinali

d) emergono dal solco laterale anteriore del midollo spinale

31) Il foro di Monroe mette in comunicazione: a) il terzo ventricolo con l’acquedotto di Silvio b) l’acquedotto di Silvio con il quarto ventricolo c) il quarto ventricolo con il canale centrale del midollo spinale d) il ventricolo laterale con il terzo ventricolo

32) In quale di queste parti dell’encefalo si incrociano le fibre nervose coinvolte nel controllo motorio volontario dei muscoli scheletrici:

a) diencefalo b) mesencefalo c) bulbo d) ponte

33) Il cervelletto comunica con le altre regioni del sistema nervoso centrale attraverso: a) lobo flocculo – nodulare b) peduncoli cerebellari c) peduncoli cerebrali d) verme

34) Le cellule del Purkinje del cervelletto sono neuroni: a) pseudounipolari b) bipolari c) multipolari d) piramidali

35) Quale di questi nuclei non appartiene ai nuclei della base:

a) corpo striato b) nucleo globoso c) claustro d) globus pallidus

36) Il fascio spinotalamico laterale della via spino-talamo-corticale trasporta gli impulsi: a) della sensibilità termica e dolorifica degli arti e del tronco b) della sensibilità tattile protopatica degli arti e del tronco c) della sensibilità tattile epicritica degli arti, del tronco e della testa d) della sensibilità propriocettiva incosciente degli arti e del tronco

37) Individua l’affermazione errata riguardo la via piramidale: a) il fascio corticospinale decorre nella metà anteriore della capsula interna b) il fascio corticospinale crociato decorre nei cordoni anteriori del midollo spinale c) le fibre del fascio corticospinale diretto si incrociano nella commessura bianca del

midollo spinale d) il protoneurone è localizzato nella corteccia cerebrale della circonvoluzione frontale

ascendente

38) La via spino-bulbo-talamo-corticale è costituita da una catena di: a) 2 neuroni b) 3 neuroni c) 4 neuroni d) molti neuroni

39) Le cellule maggiormente rappresentate nella corteccia cerebrale sono le: a) cellule del Purkinje b) cellule stellate c) cellule piramidali d) cellule ependimali

40) E’ possibile introdurre un ago nello spazio subaracnoideo tra L3 e L4 per indurre un’anestesia spinale?

a) no, perché a quel livello lo spazio subaracnoideo è assente b) no, perché il midollo termina a livello di S2 c) sì, perché il midollo termina a livello di L2 d) sì, perché le meningi proteggono il midollo

41) I gangli del parasimpatico sono localizzati: a) lungo il decorso delle radici anteriori dei nervi splancnici b) nel corno laterale del midollo spinale c) in prossimità o nello spessore degli organi effettori d) ai lati o al davanti dei corpi vertebrali

42) Il tetto del mesencefalo è formato: a) dai corpi mammillari b) dai tubercoli quadrigemini superiori ed inferiori c) dai corpi genicolati laterali e mediali d) dai piedi dei peduncoli cerebrali

43) Le sinapsi sono: a) importanti contatti neuromuscolari b) presenti solo nel sistema nervoso periferico c) punti specializzati di contatto intercellulare comuni a diversi tessuti d) punti specializzati di contatto intercellulare a livello dei quali vengono rilasciati i

neurotrasmettitori

44) Durante la riparazione di una fibra nervosa danneggiata, le cellule di Schwann: a) fagocitano i detriti derivanti dalla degenerazione dell’assone b) formano un tubo che guida la rigenerazione dell’assone c) inducono la formazione di tessuto cicatriziale d) producono ATP per fornire energia all’abbozzo germinativo in accrescimento

45) Segna l’affermazione errata sulle vie extrapiramidali: a) presiedono al tono posturale e ai movimenti involontari, automatici e semiautomatici b) hanno stazioni intermedie a livello del cervelletto e dei nuclei della base c) originano dall’area 4 d) comprendono l’insieme delle fibre efferenti che originano dalla corteccia cerebrale e

che non sono pertinenti alla via piramidale

46) Il citoplasma di una cellula nervosa è denominato: a) pericarion b) pirenoforo c) assoplasma

d) assolemma

47) Il plesso cervicale è formato da: a) anastomosi tra rami ventrali e posteriori di C1-C4 b) rami ventrali di C1-C4 c) rami ventrali di C5-T1 d) rami posteriori di C1-C4

48) Quale dei seguenti muscoli è innervato dal nervo ascellare: a) piccolo rotondo b) grande rotondo c) sottoscapolare d) dentato anteriore

49) Quale dei seguenti muscoli non è innervato dal nervo mediano: a) pronatore rotondo b) pronatore quadrato c) flessore superficiale delle dita d) flessore ulnare del carpo

50) L’area motrice primaria è situata: a) nella circonvoluzione frontale ascendente b) nella circonvoluzione parietale ascendente c) nel lobo temporale d) nel lobo occipitale

51) Lo strato più superficiale della corteccia cerebrale è: a) strato delle cellule piramidali superficiali b) strato dei granuli esterni c) strato plessiforme o molecolare d) strato polimorfo

52) I nuclei visceroeffettori dell’ortosimpatico sono situati: a) nel tratto toraco-lombare del midollo spinale b) nel tratto sacrale del midollo spinale c) nel tratto cervicale del midollo spinale d) nel tratto cervicale e nel tratto sacrale del midollo spinale

53) Le fibre pregangliari del parasimpatico sono: a) adrenergiche b) colinergiche c) adrenergiche e colinergiche d) nessuna di queste

54) I nuclei di Goll e Burdach sono: a) nel ponte b) nel bulbo c) nel midollo spinale d) nel mesencefalo

55) Il solco primario del cervelletto decorre: a) sulla faccia superiore del cervelletto b) sulla faccia inferiore del cervelletto c) lungo la circonferenza del cervelletto d) ai due lati del verme

56) L’apparato riproduttivo comprende: a) gonadi e genitali esterni b) condotti che ricevono e trasportano gameti c) ghiandole annesse e formazioni secernenti d) tutte le informazioni sopraelencate

57) Le aree deputate alle funzioni intellettive più complesse (ragionamento logico, calcolo, pianificazione dei movimenti, comportamento) sono:

a) 3, 1, 2 b) 5 e 7 c) 22 e 39 d) 9, 10, 11, 12

58) La capsula interna è compresa tra: a) talamo, nucleo globoso, nucleo caudato b) nucleo lenticolare, nucleo dentato, talamo c) nucleo caudato, talamo, nucleo lenticolare d) nucleo emboliforme, nucleo caudato, talamo

59) Quale delle seguenti affermazioni sul dotto coledoco è falsa: a) origina dall’unione del dotto cistico e del dotto epatico comune b) si apre nel digiuno unitamente al dotto pancreatico principale c) la sua porzione terminale è provvista di uno sfintere muscolare d) è accolto nel legamento epato-duodenale

60) Quale delle seguenti affermazioni sui capillari linfatici è falsa: a) originano a fondo cieco nel connettivo lasso degli organi b) il loro calibro è maggiore e meno regolare di quello dei capillari sanguigni c) sono permeabili a sostanze di dimensioni maggiori rispetto a quelle che possono

attraversare la parete dei capillari sanguigni d) sono dotati di muscolatura liscia

Descrivere origine, decorso e territorio di innervazione del nervo radiale

Identificare le strutture indicate dalle frecce.

RISPOSTE COMPITO 22

1 a 31 d 2 c 32 c 3 a 33 b 4 a 34 c 5 d 35 b 6 d 36 a 7 d 37 b 8 d 38 b 9 a 39 c 10 b 40 c 11 a 41 c 12 c 42 b 13 c 43 d 14 c 44 b 15 a 45 c 16 d 46 a 17 c 47 b 18 d 48 a 19 c 49 d 20 a 50 a 21 d 51 c 22 b 52 a 23 b 53 b 24 a 54 b 25 c 55 a 26 c 56 d 27 d 57 d 28 d 58 c 29 b 59 b 30 a 60 d

commenti (0)
non sono stati rilasciati commenti
scrivi tu il primo!
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento