Domande di Statistica Economica, Paccagnella unipd, Domande di esame di Statistica Per L'impresa. Università degli Studi di Padova
pilots92
pilots92
Questo è un documento Store
messo in vendita da pilots92
e scaricabile solo a pagamento

Domande di Statistica Economica, Paccagnella unipd, Domande di esame di Statistica Per L'impresa. Università degli Studi di Padova

TXT (11 KB)
6 pagine
247Numero di visite
Descrizione
Paccagnella Padova Statistica, statistica economica Università degli Studi di Padova (unipd)
2.99
Prezzo del documento
Scarica il documento
Questo documento è messo in vendita dall'utente pilots92: potrai scaricarlo in formato digitale subito dopo averlo acquistato! Più dettagli
Anteprima1 pagina / 6
Questa è solo un'anteprima
1 pagina mostrata su 6 totali
Scarica il documento
Questa è solo un'anteprima
1 pagina mostrata su 6 totali
Scarica il documento

1)A che tipo di indice sono riconducibili gli indici dei prezzi al consumo pubblicati in Italia indice di Laspeyres

2)A che tipo di indice è riconducibile un deflatore implicito indice di Paasche

3)Data una distribuzione del reddito e una determinata linea di povertà, se il valore della linea di povertà diminuisce diminuisce il numero di poveri

4)Dire quale delle seguenti affermazioni è errata l' IPCA viene utilizzato per misurare l'inflazione, comparativamente nei vari paesi europei, nel settore dell'industria

5)Gli investimenti fissi sono l'ammontare di investimenti in beni materiali e immateriali in un certo intervallo temporale

6)Gli investimenti fissi lordi sono gli investimenti fissi netti più gli ammortamenti

7)Gli investimenti lordi comprendono investimenti fissi lordi, la variazione delle scorte e l'acquisizione meno cessazione degli oggetti di valore

8)I consumi nazionali delle famiglie sono le spese per consumi sostenute in Italia o all'estero da famiglie residenti

9)I consumi interni delle famiglie sono le spese per consumi delle famiglie nel territorio nazionale

10)I dati di carattere economico possono provenire da indagini campionarie, censimenti e archivi amministrativi

11)I dati ufficiali sono prodotti da enti di rilievo istituzionale secondo canoni di qualità

12)In Italia la stima dei conti economici trimestrali è fatta attraverso una trimestralizzazione dei conti economici annuali

13)I conti economici trimestrali sono costruiti a partire: dai conti annuali

14)Il tasso di attività è la forza di lavoro diviso la popolazione 15-64

15)Il conto della produzione descrive il processo produttivo di un paese

16)Il tasso di disoccupazione è il numero di disoccupati diviso la forza lavoro

17)Il divario di povertà

è l'ammontare del reddito che i poveri dovrebbero avere per raggiungere la linea di povertà

18)Il capitale fisso è insieme dei beni materiali e immateriali utilizzati nel processo produttivo per un periodo superiore all'anno

19)I consumi nazionali sono: le spese per i consumi sostenute in Italia o all'estero da famiglie residenti

20)Il reddito nazionale netto disponibile è la misura della ricchezza di una nazione (FRA B E C CE N'È SICURAMENTE UNA GIUSTA, L'ALTRA NON SO SE LO SIA) b. compare nel conto della produzione (FORSE) c. e' il denominatore della propensione media al consumo (NO)

21)L'indagine che raccoglie informazioni su occupazione e disoccupazione è l'indagine continua sulle forze di lavoro

22)L'aumento del prodotto interno lordo in un certo periodo in termini nominali tiene conto sia delle variazioni delle quantità che delle variazioni dei prezzi

23)La concentrazione è un concetto applicabile a fenomeni quantitativi trasferibili

24)L'attuale rilevazione sulle forze di lavoro è un'indagine continua

25)L'aumento del reddito nazionale lordo in un certo periodo in termini reali tiene conto solo delle variazioni delle quantità

26)L'approccio normativo alla disuguaglianza considera la disuguaglianza come una perdita di benessere della collettività

27)L'aumento del prodotto interno lordo in un certo periodo in termini reali tiene conto sia delle variazioni delle quantità

28)La disuguaglianza può essere opportunamente misurata da indice di Gini e quantili

29)La propensione media al consumo è la quota del reddito nazionale disponibile che viene consumata dalle famiglie

30)La propensione media al risparmio è la quota di reddito nazionale disponibile che viene risparmiata dalle famiglie

31)La variazione tendenziale del prodotto interno lordo è la variazione rispetto all'anno precedente

32)La variazione congiunturale dei prezzi è la variazione rispetto al mese precedente

33)La variazione tendenziale dell'indice del fatturato delle imprese è

la variazione rispetto all'anno precedente

34)Le definizioni di povertà relativa di Istat ed Eurostat differiscono per molti aspetti tra cui la definizione di linea di povertà

35)Le unità di lavoro sono unità di analisi omogenea in volume di lavoro

36)Le scale di equivalenza servono a rendere equivalenti famiglie con numero di componenti(redditi) diversi

37)Per trimestralizzare la stima annuale di un aggregato economico si usa un indicatore congiunturale coerente con l'aggregato da timestralizzare

38)Per ottenere i consumi nazionali delle famiglie a partire dai consumi interni bisogna sottrarre ai consumi interni gli acquisti sul territorio nazionale dei non residenti e aggiungere gli acquisti all'estero dei residenti.

39)Per redditi netti da capitale del resto del mondo si intende il saldo tra redditi da capitale prodotti all'estero dai residenti e quelli prodotti in Italia dai non residenti

40)Quali sono le differenze tra la misura dell'inflazione ottenuta con un indice dei prezzi e quella ottenuta con il deflatore implicito del PIL con il deflatore implicito del PIL si ottiene una misura relativa a tutti i beni scambiati nel paese invece che a un campione di questi

41)Quale numero indice è utlizzato per calcolare l'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività NIC

42)Qual è la relazione tra occupati interni e posizioni lavorative gli occupati interni sono gli individui che lavorano, le posizioni lavorative sono i lavori svolti da questi individui

43)Quando si parla di povertà assoluta fa riferimento a persone/famiglie che hanno un reddito/consumo inferiore a una quota fissata

44)Secondo l'indagine sulle forze di lavoro un occupato è un individuo di più di 15 anni che ha svolto almeno un'ora di lavoro durante la settimana di riferimento o è un occupato assente dal lavoro

45)Un esempio di fenomeno trasferibile è il reddito

46)Secondo l'indagine sulle forze di lavoro un disoccupato è una persona 15-64 anni non occupata, alla ricerca attiva di un lavoro e immediatamente disponibile a lavorare

47)Conto di attribuzione dei redditi primari: solo per settori istituzionali

48)Indice dei prezzi al consumo e indice ammortizzato: si basano sulla stessa rilevazione dei prezzi

49)Perchè gli indici dei prezzi pubblicati in Italia sono Laspeyres? Perchè gli indici sono medie geometriche

50)Le non forze di lavoro: nè occupati nè disoccupati

51)Differenza tra risparmio lordo e netto: è data dagli ammortamenti

52)come è calcolato l'IPCA: mensilmente

53)Cos'è l'indice sintetico: è una media ponderata di numeri indici semplici (media semplice di indici semplici) (media ponderata tramite quantità)

54)Il metodo dell'inventario permanente: (FRA A E B CE N'È SICURAMENTE UNA GIUSTA, L'ALTRA NON SO SE LO SIA) e' il metodo utilizzato dall'Istat per valutare lo stock di capitale

55)Gli ammortamenti: sono le perdite di valore di capitale fisso calcolate al costo corrente di sostituzione.

56)Il risultato lordo di gestione: è il reddito misto che compare a saldo nel conto della generazione dei redditi primari.

57)Quale tipo di indice è utilizzato per calcolare l'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività: indice tipo Laspeyres.

58)Che relazione c'è fra gli occupati interni, occupati stimati con la rilevazione con la forza di lavoro (FL): gli occupati interni sono gli occupati FL, ai quali vanno aggiunti gli occupati in convenienza più i non residenti che lavorano sul territorio nazionale.

59)Indice di Gini: misura quantitativo trasferibile

60)Thai=Gini

61)Laspeyres e Paasche: utilità costante, indice a base fissa, ponderazione variabile. U0 laspeyres, Ut Paasche.

62)La revisione del paniere dei pesi: è annuale

63)Inflazione ereditata: indice dicembre/indice medio dell'anno (considero anno t-1)

64)Indice inflazione media = coeff inflazione ereditata per coeff inflazione propria

65)Indici di paasche e laspeyres entrambi gli indici sono a base fissa ponderazione variabile e utilità costante u0 lasp, Ut paasche

66)I conti trimestrali: poiche' fanno riferimento a un set informativo piu' limitato fanno largo uso di metodi statistici e econometrici

67)Dire quale delle seguenti affermazioni non e' corretta: l'IPCA non tiene conto di riduzioni temporanee di prezzo (sconti, saldi, vendite promozionali)

68)Il conto della produzione puo' essere scritto: per branca di attivita' produttiva e per settori istituzionali

69)*Gli occupati interni sono: gli occupati che lavorano sul territorio nazionale

70)Una famiglia povera in senso assoluto: e' una famiglia che ha una spesa per consumi inferiore alla spesa per consumi per acquistare un paniere di beni e servizi essenziali

71)In Italia: esiste un'unica linea di povertà relativa

72)Come può essere stimato il valore aggiunto? come differenza tra produzione vendibile e impieghi intermedi

73)Il consumo delle famiglie residenti nel corso del 2010 e': una variabile di flusso

74)La variazione congiunturale del tasso di disoccupazione femminile e': la variazione rispetto al trimestre precedente

75)Un numero indice sintetico di quantità: è una media ponderata tramite valori di numeri indici semplici di quantità

76)La variazione del tasso di occupazione femminile tra il primo trimestre 2010 e il terzo trimestre 2010 viene espressa in: in punti percentuali

77)L'indice dei prezzi di Konus-Laspeyres e' un indice dei prezzi: a base fissa, ponderazione variabile e utilita' del tempo 0 costante

78)Il reddito nazionale lordo: e' la ricchezza generata dai residenti e non residenti sul territorio nazionale

79)La definizione di rischio di poverta' ed esclusione sociale di Eurostat: e' una misura che tiene conto di vari aspetti di disagio sociale

80)E' possibile un ordinamento completo di due o piu' distribuzioni del reddito se: le curve di Lorenz non si intersecano

81)Il deflatore implicito del PIL: e' una misura della variazione dei prezzi di tutti i beni e servizi prodotti nel sistema economico nel periodo

82)Il prodotto interno lordo pro-capite e' un buon indicatore del benessere di una nazione? No perche' non tiene conto di come il reddito viene distribuito tra la popolazione

83)L'indice di Gini e' un indice che misura il grado di concentrazione di un fenomeno quantitativo trasferibile

84)I consumi finali nazionali sono le spese per consumi sostenute in Italia o all'estero da famiglie residenti più i consumi delle amministrazioni pubbliche e delle ISP senza scopo di lucro

85)Perche' gli indici dei prezzi pubblicati in Italia sono indici di tipo Laspeyres? Perche' gli indici elementari di prodotto sono medie geometriche degli indici dei vari punti vendita

86)I prezzi dei beni e servizi che rientrano nel paniere degli indice dei prezzi al consumo: Sono rilevati in parte a cadenza bimensile e in parte a cadenza mensile

non sono stati rilasciati commenti
Questa è solo un'anteprima
1 pagina mostrata su 6 totali
Scarica il documento