-1

I veterinari lavorano per aiutare i nostri amici o per guadagnare?

Vi racconto cosa è successo ieri.. Ieri notte (all' 1e 30) il cane di mia zia salendo sul divano è caduto ed ha iniziato a cainare per il dolore. Dopo la caduta non riusciva più a reggersi sulle zampe posteriori..premetto che data la sua età, ben 14 anni, è pieno di artrite. Mia zia prima di andare al lavoro, alle 7 del mattino ha chiamato la veterinaria e sapete quella stronza cosa le ha risposto? " lei mi ha svegliato, stavo dormendo..questa non è un'urgenza, mi chiami ad un orario decente, quando sono in ambulatorio!! dico io.. 1) se non vuoi ricevere chiamate dai "pazienti" spegni il cellulare 2) erano le 7 del mattino non le 3 di notte 3) quando è urgenza? quando l'animale è morto e non si può fare niente?? Morale della favola.. mia zia naturalmente si è rivolta ad un altro veterinario.. Il cane con la caduta ha schiacciato il midollo spinale e per questo non riesce a reggersi sulle zampe posteriori e poverino ha patito le pene dell'inferno per tutta la mattina quando quella stronza poteva evitarlo.. Deve seguire una cura e se entro 3/4 giorni non migliora bisogna sopprimerlo =(
27-03-2010

Risposte (24)

docsity 27-03-2010
docsity - Università di Roma La Sapienza
Fortunatamente, non tutti i veterinari sono così...
Commenta 
docsity 27-03-2010
docsity - Università di Roma La Sapienza
che st.tronza! per fortuna il mio veterinario si è sempre dimostrato disponibilissimo a qualunque ora e è pure venuto a domicilio in orario strani senza battere ciglio anzi felice di essere di aiuto! spero che si possa rimettere al più presto!
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 

Inserisci la tua risposta

Domanda Chiusa

Domande correlate