Cosa si intende per economia politica e cosa per politica economica?

Grazie
31-05-2010

Risposte (15)

docsity 31-05-2010
docsity - Università di Roma La Sapienza
L'economia politica è la disciplina sociale che studia l'economia in senso positivo (come essa è), con lo scopo di rappresentare compiutamente, con l'ausilio di modelli matematici ove necessario, le costanti presenti nel comportamento economico di individui e istituzioni private. L'Economia politica analizza i comportamenti dei singoli operatori, e le loro reazioni al variare di alcune variabili ritenute fondamentali (livello del reddito, tasso di interesse, offerta di moneta, livello dei prezzi, spesa pubblica, tassazione, ecc.). Anche se nei modelli entrano variabili come la spesa pubblica o le tasse, non viene comunque indagato il come e il perchè l'operatore pubblico abbia agito in tal modo piuttosto che in un altro, ma solo le reazioni a tali cambiamenti degli operatori privati (banche, imprese, famiglie, lavoratori, ecc.). Essa quindi studia il modo di comportarsi dei soggetti economici e si distingue pertanto dalla politica economica (la disciplina complementare), la quale studia il comportamento degli operatori pubblici. I risultati ottenuti, e le interrelazioni fra operatori che vengono evidenziati dalle varie teorie economiche, vengono poi utilizzate nell'ambito della Politica economica per le indicazioni che esse danno circa gli effetti delle variazioni delle variabili fondamentali. In poche parole, dall'Economia Politica vengono tratti i suggerimenti circa gli strumenti di politica economica (politica fiscale, politica monetaria, politica di bilancio ecc.) più idonei per raggiungere determinati obiettivi (tasso di occupazione, inflazione, esportazioni, reddito, ecc.) La politica economica è la disciplina che studia gli effetti dell'intervento dei poteri pubblici (Stato, banca centrale, autorità varie) e dei soggetti privati (imprese, famiglie) sull'economia allo scopo di elaborare interventi destinati a modificare l'andamento del sistema economico per condurlo verso obiettivi prestabiliti. Quindi si suole distinguere tra l'economia politica, che studia l'esistente, ciò che è, e la politica economica, che studia ciò che deve o ciò che si desidererebbe fosse. Pertanto lo studio della politica economica presuppone, anche didatticamente, l'analisi dell'esistente, vale a dire lo studio dell'economia politica. IN PRATICA: L'economia politica ci dà una conoscenza riguardo alle modalità di funzionamento dell'econimia. La politica economica, una volte conosciute le modalità di funzionamento del sistema economico, utilizza queste ultime per raggiungere determinati obiettivi
Commenta 
giuliana3 24-07-2012
giuliana3 - Istituto Italiano di Scienze Umane di Firenze
L''ECONOMIA POLITICA STUDIA LE TEORIE ECONOMICHE CHE STANNO DIETRO LE SCELTE DI POLITICA ECONOMICA,LA POLITICA ECONOMICA CONSISTE IN DECISIONE TIPO TAGLIARELA SPESA PUBBLICA,AUMENTARE LE TASSE
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 

Inserisci la tua risposta

Domanda Chiusa

Domande correlate