anastasia.g

Ermetismo poesie

Quali sono le principali poesie dell'ermetismo?

15 risposte

monica_cavallaro
Le poesie dell'ermetismo cominciano tecnicamente con le raccolte di Salvatore Quasimodo "Acque e Terre"del 1930 e "Oboe Sommerso" del 1932, con "l'Isola" di Alfonso Gatto del 1932 e continuano con le raccolte di Mario Luzi, il maggiore esponente. Tutta via la raccolta "Sentimento del Tempo" di Ungaretti è stata indicata come la base su cui si è fondato successivamente l'Ermetismo. Da un punto di vista meramente scolastico, probabilmente le poesie più importanti sono: -"Ed è subito sera" di Quasimodo, -"Alle fronde dei Salici" di Quasimodo, -"Avorio" di Luzi. Non cadere nella trappola di chi vuole indicarti Montale come Ermetico: non lo è, egli è uno sperimentalista che non approda mai ad un solo stile, nonostante la sua produzione appaia unitaria e sempre coerente.
100%
anna_giannella
Quando penso all'Ermetismo e a ciò che ho studiato dell'Ermetismo mi vengono in mente queste poesie ... Giuseppe Ungaretti, VEGLIA Eugenio Montale, NON CHIEDERCI LA PAROLA Salvatore Quasimodo, ALLE FRONDE DEI SALICI Mario Luzi, CANTO NOTTURNO PER LE RAGAZZE FIORENTINE Alfonso Gatto, NELLO SPAZIO LUNARE
100%
giacomo_zz
Ciao Anastasia. Prova a scaricare questi appunti sulle poesie di Quasimodo
100%