Risposte (15)

docsity 28-03-2010
docsity - Università di Roma La Sapienza
- La metafisica per Aristotele è astratta senza scopi pratici, per Platone tutto il suo sistema è metafisico - Platone vuole costituire un progetto sia nel campo etico che politico, mentre Aristotele ha più forte il senso della realtà - Aristotele parla di Sinolo (unione sostanza e materia) ogni cosa è sinolo e non copia come avrebbe detto Platone: per Platone, infatti, l'essenza della cosa è l'idea la materia e copia imperfetta dell'idea - Aristotele. Divide l'essere in categorie, Platone no - Platone parla di Demiurgo che plasma la materia Aristotele parla di Dio come motore immobile che pensa ma non fa nulla, ma le due idee sono molto differenti - L'Essere non è più grande dell'uomo per A. è infatti l'uomo che gli attribuisce caratteristiche. - Gli scritti di Aristotele sono alcuni pubblici altri privati e nn sono dialogici come quelli di Platone - Concezione dell'universo - Aristotele non usa la dialettica riferita alle idee,come Platone, ma hai concetti universali - Essenza per Aristotele risponde alla domanda "che cos’è?" e costituisce la vara natura della cosa, per Platone essa si identifica con le idee - Platone parla di una realtà riconducibile ad un unico genere: l'essere, l'uno, il Bene, il Bello, Aristotele parla invece di CATEGORIE - Aristotele pensa che è "soltanto inutile per un re essere un filosofo, ma anche uno svantaggio...", Platone parla di filosofo Re o Re = filosofo...la loro concezione politica quindi si differenzia - Aristotele non parla di STATO IDEALE come Platone nella sua Repubblica, ma analizza i tipi di stato esistenti - Aristotele impronta la sua ricerca filosofica più sul piano della biologia e della filo naturale, mentre Platone invece fa molta importanza alla matematica - L'anima di Aristotele non poteva esistere senza il corpo (sinolo), per Platone l'anima è indipendente: vedi mito delle biga
Commenta 
docsity 28-03-2010
docsity - Università di Roma La Sapienza
Prova a guardare il quadro della scuola di atene di Raffaello. Arist. è quello con dito puntato verso la terra, Platone ha il dito puntato verso il cielo è lì la differenza ciao :)
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 
Commenta 

Inserisci la tua risposta

Domanda Chiusa

Domande correlate