silvia_viberti

Intervalli di confidenza

Come si calcolano gli intervali di confidenza del metodo dei minimi quadrati?
Aggiungi un commento
0%

3 risposte

andrea.quarta.901
In statistica, quando si stima un parametro, la semplice individuazione di un singolo valore è spesso non sufficiente. È opportuno allora accompagnare la stima di un parametro con un intervallo di valori plausibili per quel parametro, che viene definito intervallo di confidenza (o intervallo di fiducia). I valori estremi dell'intervallo di confidenza si chiamano limiti di confidenza. Ad esso si associa quindi un valore di probabilità cumulativa che caratterizza, indirettamente in termini di probabilità, la sua ampiezza rispetto ai valori massimi assumibili dalla variabile aleatoria misurando cioè la probabilità che l'evento casuale descritto dalla variabile aleatoria in oggetto cada all'interno di tale intervallo, graficamente pari all'area sottesa dalla curva di distribuzione di probabilità della variabile aleatoria nell'intervallo considerato.
Aggiungi un commento
Cioxetta
ciao, ti conviene guardare qui http://dctf.uniroma1.it/galenotech/calcoli/nozionidibase.htm per ripassare e capire meglio i minimi quadrati
Aggiungi un commento