leon-concy

Pensiero di Benedetto Croce

Differenza tra Hegel e Benedetto Croce : La dialettica degli oo opposti e dei distinti.
Aggiungi un commento
0%

7 risposte

Melanzana18
Si può senza dubbio dire che, per Croce, l’idea di conflitto trovava una sua ragion d’essere nell’accettazione, seppure con molti e importanti distinguo, della logica dialettica di Hegel. Anzi, della dialettica e in genere del pensiero di Hegel il filosofo napoletano tendeva a esaltare proprio gli aspetti conflittualistici rifiutando i momenti in cui il movimento dialettico sembrava ai suoi occhi chiudersi. È questo il senso ultimo del celebre scritto crociano Ciò che è vivo e ciò che è morto nel pensiero di Hegel del 1906: il pensatore di Stoccarda – diceva Croce – dopo aver avuto il grande merito di scoprire, o meglio portare a consapevolezza, la dialettica, come momento del pensiero e della realtà all’un tempo, aveva poi quasi dimenticato questa sua scoperta e aveva individuato un punto o un momento terminale in cui con l’affermarsi di uno Spirito assoluto completamente a sé trasparente e realizzato non era più possibile pensare un momento ulteriore. Ovviamente, su questa interpretazione crociana di Hegel tanto ci sarebbe da dire e anche forse da contestare. Fatto sta che Hegel è da Croce giustamente considerato come il filosofo che ha messo in movimento l’essere; colui che ha scoperto l’immane «potenza del negativo», cioè il ruolo dell’elemento contrastivo, nella delineazione e nella conservazione della verità e in definitiva della vita. Egli ha effettivamente «redento il mondo dal male». Una «redenzione» che, per Croce, non va intesa, al modo delle vecchie costruzioni metafisiche, come un superamento delle contraddizioni, e quindi della critica e della discussione, ma come un riconoscimento del ruolo coessenziale, e in qualche modo addirittura prioritario, che esse hanno nel movimento della storia. È in quest’ordine di idee, tutto filosofico, che si colloca perciò il liberalismo crociano: esso è la filosofia della modernità, che aborre ogni idea di compiutezza o perfezione ed è necessariamente pluralistica e conflittuale.
Aggiungi un commento
100%
adriana-marino-1
https://www.docsity.com/it/benedetto-croce-e-la-sua-critica-con-hegel/2430765/ Controlla questo documento.
Aggiungi un commento
100%
anna_giannella
Puoi brevemente leggerlo su questo documento di docsity ... https://www.docsity.com/it/benedetto-croce-10/579051/
Aggiungi un commento
angeladefalco3
https://www.docsity.com/it/benedetto-croce-10/579051/ molto interessante questo documento
Aggiungi un commento