Pasquale20011

Qualcuno saprebbe dirmi che relazione c'è tra la potenza istantanea e la potenza complessa??

Vorrei sapere che cosa si intende per potenza istantanea in regime sinusoidale e che relazione c'è con la potenza complessa.

Aggiungi un commento

100%

0 risposte

bambolotta

ciao, mi dispiace ma non posso aiutarti non essendo esperto in materia, però potresti cercare su internet qualche spiegazione. Ci sono diverse università che pubblicano slides o compendi di lezioni sull argomento. Magari prova!

Aggiungi un commento

0%
Givix95

Penso che tu ti stia riferendo ad un bipolo in regime sinusoidale.Il legame "diretto" è tra la potenza media e la potenza complessa.Pcomplessa=(1/2)VI*;Pmedia=Re{(1/2)VI*};Dove V ed I* sono rispettivamente i fasori della tensione e dell'intensità di corrente. Per quanto riguarda il fasore dell'intensità di corrente, naturalmente con l'asterisco * mi riferisco al suo coniugato.In tal modo potrai calcolare la potenza media direttamente nel dominio dei fasori.Per quanto riguarda la potenza istantanea, siamo nel dominio del tempo.p(t)=v(t)i(t)Se sei in regime sinusoidale, tensione e corrente saranno grandezze del tipov(t)=Vcos(wt+Alpha) V=ampiezza della cosinusoide; w=pulsazione=2pgrecof ;Alpha= fase iniziale.i(t)=Icos(wt+Beta) I=ampiezza cosinusoide; Beta=fase iniziale.per cui avrai:p(t)=(1/2)VI[cos(Alpha-Beta)+cos(2wt+Alpha+Beta)]Dato il periodo T la potenza media è , come il nome suggerisce, il valor medio della potenza istantanea su un periodo T.A seguito di un calcolo integrale ottieni chePmedia= 1/2(VI)cos(Alpha-Beta).Per cui riassumendo:Puoi calcolarti la potenza media, a partire dalla potenza complessa. Una volta ottenuta puoi ricavarti le ampiezze di corrente e tensione nel dominio del tempo e magari calcolarti la potenza istantanea in uno specifico istante di tempo t.Spero di esserti stata di aiuto :)

Aggiungi un commento

0%
Vito.Costanzo

Aggiungi un commento

0%