carlo.lamacchia

SCIENZE STATISTICHE - piano di studi e manuali

Buongiorno.Mi rivolgo a qualcuno davvero preparato.Sono laureato in giurisprudenza ed ho necessità di studiare partendo da zero alcune materie di scienze statistiche:-variabili aleatorie;-stimatori;-inferenza statistica.Chiaramente, immagino di dover preliminarmente affrontare altre materie, per cui:c'è qualcuno che può darmi indicazioni serie e dettagliate su quale può essere un buon piano di studi per arrivare ad una preparazione sufficiente di questi argomenti????Grazie
Aggiungi un commento
0%

3 risposte

walter_osti
Ciao Carlo io sono Laureato in Scienze Statistiche e Demografiche. Innanzitutto devi avere una buona preparazione matematica, in particolare una certa dimestichezza a comprendere le formule e a saperle applicare. Per la statistica è poi importante un approccio logico/intuitivo e anche una certa curiosità. La statistica si divide in due tronconi ben distinti (descrittive e inferenziale). La Statistica descrittiva comprende criteri di classificazione, sintesi e rappresentazione dati. E' piuttosto intuitiva. Devi studiare formule per l'analisi sintetica dei dati come gli indici di posizione, di dispersione, connessione e correlazione . La statistica descrittiva diventa più complessa quando si parla di analisi multivariata (che include l'analisi cluster, fattoriale, delle corrispondenze, discriminante). Questa richiede un maggiore impegno matematico e logico. Probabilità + Statistica inferenziale. E' quella parte della statistica che si riferisce allo studio di campioni e si basa principalmente sulle probabilità. Questa branca è molto più matematica e più astratta da comprendere (di solito le difficoltà sono legate alla comprensione della teoria e l'applicazione pratica alla risoluzione di problemi). L'inferenza include tutto ciò che riguarda la teoria dei campioni, le stime, la verifica di ipotesi e i test di significatività. Per comprendere le tecniche statistiche non è per niente sufficiente solo studiarle ma serve applicarle e fare molto esercizio.Ovviamente, poichè la statistica è uno strumento, varia poi molto nel suo utilizzo e anche nel tipo di tecniche a seconda dei vari campi in cui è applicata (psicologia, medicina, economia, finanza ecc..) Se hai bisogno di qualche altro consiglio chiedi pure.Cmque non puoi affrontare l'inferenza statistica senza una buona base di statistica descrittiva (almeno nelle sue cose fondamentali)
Aggiungi un commento
Annabi1
ciao! ho frequentato scienze statistiche per un anno, poi ahimè ho dovuto riconoscere che fosse troppo difficile e io non avessi una preparazione di base adeguata, questo mi faceva sempre rimanere un passo indietro agli altri e a faticare il triplo per non ottenere quasi nulla. Ciò che si studia, almeno per quello che ho visto è davvero interessante. ma come dicevo è fondamentale una preparazione di base forte e solida, perchè molti concetti matematici si danno per fatti. inoltre, se proprio non sai cosa ti aspetta, ti consiglio un bel corso base/preparatorio sol di statistica descrittiva per capire un po' a cosa vai incontro. in bocca al lupo!
Aggiungi un commento