Diego85

I veterinari lavorano per aiutare i nostri amici o per guadagnare?

Vi racconto cosa è successo ieri.. Ieri notte (all' 1e 30) il cane di mia zia salendo sul divano è caduto ed ha iniziato a cainare per il dolore. Dopo la caduta non riusciva più a reggersi sulle zampe posteriori..premetto che data la sua età , ben 14 anni, è pieno di artrite. Mia zia prima di andare al lavoro, alle 7 del mattino ha chiamato la veterinaria e sapete quella stronza cosa le ha risposto? " lei mi ha svegliato, stavo dormendo..questa non è un'urgenza, mi chiami ad un orario decente, quando sono in ambulatorio!! dico io.. 1) se non vuoi ricevere chiamate dai "pazienti" spegni il cellulare 2) erano le 7 del mattino non le 3 di notte 3) quando è urgenza? quando l'animale è morto e non si può fare niente?? Morale della favola.. mia zia naturalmente si è rivolta ad un altro veterinario.. Il cane con la caduta ha schiacciato il midollo spinale e per questo non riesce a reggersi sulle zampe posteriori e poverino ha patito le pene dell'inferno per tutta la mattina quando quella stronza poteva evitarlo.. Deve seguire una cura e se entro 3/4 giorni non migliora bisogna sopprimerlo =(