esempio di indice per tesi di laurea su lombroso, Progetti di Diritto Penale. Università di Torino
veronica.bergalla1
veronica.bergalla17 aprile 2015

esempio di indice per tesi di laurea su lombroso, Progetti di Diritto Penale. Università di Torino

DOC (31 KB)
2 pagine
2Numero di download
1000+Numero di visite
Descrizione
Appunto di indice relativo a una possibile tesi
20 punti
Punti download necessari per scaricare
questo documento
Scarica il documento
Anteprima2 pagine / 2
Scarica il documento

INDICE - INTRODUZIONE

- CAPITOLO I : “CHI E’ CESARE LOMBROSO?”

• I primi venti anni della sua vita.

• Pavia: Gozzo e cretinismo.

• La laurea e il servizio militare.

• Le basi dell’antropologia criminale:il periodo pesarese e la scoperta della fossetta occipitale mediana.

• La prima edizione de “L’uomo delinquente” e il I congresso di antropologia.

• Lo studio del delitto politico e la sua doppia faccia.

• La psicologia collettiva e la patologia femminile.

• Autopsia al cadavere di Lombroso.

- CAPITOLO II : LO STUDIO DELL’UOMO DELINQUENTE

• Storia delle cinque edizioni con particolare attenzione all’ultima edizione.

• Il metodo antropologico nello studio della delinquenza.

• Antropologia e primitivismo.

• Embriologia del delitto.

• Biologia e psicologia del delinquente nano (caratteri atavici,stigmate morali).

• Un’ipotesi unitaria: l’epilettoidismo cioè il fattore epilettico.

• Caratteristiche e classificazione delle tipologie di delinquente con un breve accenno ai mattoidi e ai matti politici.

• Il problema genealogico delle razze umane.

• I rimedi alla delinquenza.

- CAPITOLO III : LO STUDIO DELLA DONNA DELINQUENTE,DONNA NORMALE E PROSTITUTA

• Il rapporto di mole,di forza e di struttura tra i due sessi. Superiorità e inferiorità della femmina.

• L’anatomia e la biologia della donna.

• I sensi,la psiche e l’intelligenza della donna.

• Il senso morale e i vizi femminili.

• La criminologia femminile: classificazione della criminalità femminile in base alle caratteristiche fino ad ora analizzate.

- CAPITOLO IV : CESARE LOMBROSO ANNI DOPO

• La diffusione degli scritti di antropologia.

• I progressi dell’antropologia.

• La ricezione dell’Antropologia in Italia e l’importante ruolo di Benigno di Tullio nel Ventesimo secolo.

• Una (s)conosciuta varietà della specie umana:il delinquente.

• Critiche mosse nei confronti dell’opera.

• L’accostamento progressivo allo spiritismo e relative polemiche.

• La fine di Lombroso e delle sue teorie: il Museo di antropologia criminale a Torino.

commenti (0)

non sono stati rilasciati commenti

scrivi tu il primo!

Scarica il documento