L'Illuminismo letterario, Appunti di Italiano. Camillo Golgi
KingChampion
KingChampion
Questo è un documento Store
messo in vendita da KingChampion
e scaricabile solo a pagamento

L'Illuminismo letterario, Appunti di Italiano. Camillo Golgi

2 pagine
11Numero di visite
Descrizione
Inquadramento storico e presentazione dell'innovativo movimento letterario in maniera abbastanza precisa, con le opportune distinzione fra i vari luoghi di sviluppo
2.99
Prezzo del documento
Scarica il documento
Questo documento è messo in vendita dall'utente KingChampion: potrai scaricarlo in formato digitale subito dopo averlo acquistato! Più dettagli
Anteprima2 pagine / 2
Scarica il documento

(Barocco è secolo del Seicento) Illuminismo invece Secolo del Settecento Massimo esponente filosofico è Kant: uscita dell'uomo dallo stato di minorità, quello del condizionamento, dell'ipse dixit in cui non sono io elaboratore del mio pensiero, vengo condizionato da altri Lume della ragione è ciò che darà nome al periodo Apertura mentale eccezionale che caratterizza il periodo come dispotismo illuminato in cui i sovrani utilizzano le idee innovative per governare Rispetto a epoche precedenti, forza di tale periodo è che nel momento in cui si inizia a ragionare e leggere con spirito innovativo, si mette in moto tutta una serie di movimento riformista che caratterizzerà il nuovo periodo Progetto di riforma complessiva di società e struttura portante Con queste riforme partiamo da: istituzioni politiche, rilettura della storia, dispotismo illuminato ( sovrani che condividono questa linea applicano politica di miglioramento politico e sociale>>> sovrani che capiscono necessità di migliorare la società e di dare una certa dignità anche ai sudditi) Filosofi, pensatori visti come nuovi interpreti di una nuova mentalità che non solo daranno origine a nuove idee ma si affiancheranno a sovrani Sono i letterati che comprendono che loro lavoro non è più finalizzato ad intrattenimento ma è finalizzato ad una nuova lettura della società Cambiamento della letteratura Fino ad ora era nata da ceneri di letteratura latina, sviluppata dentro città e comuni, poi assorbita dalla corte e portata fuori, ma comunque è sempre stata cultura circoscritta ed elitaria con finalità di intrattenimeno Con età dei lumi, nasce letteratura civile: deve collaborare assieme alla filosofia e alla politica per il miglioramento della società Anche la cultura deve dare dei segnali ed unirsi in un rapporto più stretto con società abbracciando pubblico più vasto Per fare ciò, passeremo attraverso la nascita del giornalismo, caffè filosofico: cultura passa attraverso elementi causa di problemi sociali, ecc Strutture che prendono nome di caffè, in cui ci si dedica anche a lettura, formazione,... cultura dell'illuminismo che doveva circolare anche attraverso nuove forme Illuminismo, nascita in Inghilterra, patria di pensiero liberale, più aperto Pensatori come Newton, Locke, smith Diventato forte in Francia, dove si concentrano i più grandi pensatori illuministi, d'alambert, Montesquieu, Rousseau,... Nascita di enciclopedia che raccoglieva tutta una serie di informazioni per renderle pubbliche: tuttavia non era cultura che si spargeva, in quanto aveva costo elevato Lo utilizzavano i letterati per scrivere composizioni e diffondere informazioni in società Attraverso illuminismo, cambieranno sorti politiche della nazione francese Diventerà infine fenomeno europeo: assume caratteri differenti a seconda dei luoghi in base a cui si va a diffondere Illuminismo in Italia: due poli, Milano e Napoli, diversi fra loro Sfumature diverse a seconda della cerchia culturale che porta avanti il movimento Illuminismo meno filosofico, ma più pratico, applicato, in Italia: si cerca di trovare risposte, applicazioni Parini ne è un esempio: tratta di tematiche di ordine generale, molto forti che possono essere anche attuali Vi sono però caratteristiche comuni:

Concretezza in Italia Politica moderata riformista in Italia>>> Maria Teresa d'Austria, sovrana di Milano e figlio • Giuseppe II Operazioni di miglioramento sociale ma anche letterario

Milano: Cesare Beccaria(dei delitti e delle pene) , fratelli Verri (frequentavano casa Beccaria,...) Ruotano attorno a stesso centro Sviluppo di Riviste come il caffè (non solo luogo di ritrovo ma anche giornale) In questo percorso di rinnovamento culturale resta il problema della lingua, unitarietà della lingua Se da un lato ci si spingeva per rinnovamento dall'altro vi era lingua ancora condizionata da tradizione che la crusca come accademia aveva imposto Prose della volgar lingua di bembo altro punto di riferimento in questo periodo: ricalcavano classicità, tradizionalità della lingua Contrario al barocco, se lingua inadatta ci si preoccupa più del contenuto che della forma Quello che si racconta deve corrispondere alla realtà che si vede: anche se lingua fuori da modernità, concetto deve essere moderno Esprimersi in maniera tale da raggiungere gran numero di persone 2 tendenze che caratterizzano periodo:

Radicale: Caffè, illuministi più puri, rivendicano primato dell'idea, del contenuto su parola, utilizzando • anche barbarismi, di derivazione barbara, siccome si era cosmopoliti, cittadini del mondo Moderata: Melchiorre cesarotti: tradotto e portato in Italia canti di Ossian, lingua deve saper • mantenere tradizione con una giusta apertura a innovazione.

Per illuministi origine classica di nostra cultura e lingua avrà ancora grande importanza: grande utilizzo e recupero del mito fino ad un certo punto, con Ugo Foscolo che utilizza poesia come parametro per sue poesie, ma la renderà più sentimentale, arrivando a romanticismo Napoleone stesso moto legato a classicità: "lo stile impero" si recuperano colonne e tuniche in abiti, caratteri di classicità Forte adesione fra mondo che guardava al progresso, illuminismo e dall'altro classicità che forniva ancora le basi sul quale partire Forte la presenza del mito e del mondo antico

non sono stati rilasciati commenti
Scarica il documento