6 consigli per organizzare in modo efficiente il tuo studio!

Che tu stia studiando per la verifica di matematica, il prossimo esame all'università o frequentando un corso all'estero per imparare l’inglese, saper organizzare in modo efficiente il proprio studio è un’abilità fondamentale da avere.

Stabilire in anticipo quando portare a termine i propri doveri, permette, infatti, di trovare il giusto equilibrio tra studio e tempo libero e a ridurre il livello di stress. Per cui se ti ritrovi a fare sempre tutto all'ultimo minuto, qui di seguito trovi una piccola guida per organizzare in modo efficiente il tuo studio in 6 semplici passi!

1 - Individua quando sei più produttivo

Sei una persona mattiniera? Punta la sveglia presto e dopo una buona colazione mettiti a studiare. Se invece sei un animale notturno, organizza le tue serate in modo da dedicare tutto il tempo necessario allo studio. Sarai sorpreso di vedere come sarà più facile studiare quando sei al massimo della tua forma.

2 - Determina le tue priorità

L'aspetto più importante nell'organizzazione dello studio è individuare le proprie priorità. Spesso si tende a rimandare lo studio degli argomenti più importanti o più difficili, finendo per non portare a termine quanto previsto. Da questo momento in poi, inizia a mettere al primo posto i compiti che richiedono più tempo per lo svolgimento o che sono da consegnare a breve, e ricordati che non tutte le attività richiedono la stessa mole di studio.

3 - Fai una To-do list

Uno dei modi migliori per organizzare il proprio studio è fare un elenco di tutte le cose che bisogna studiare. Come suggerito in precedenza, metti in cima alla lista le cose più importanti, e spunta di volta in volta i compiti che hai svolto. In questo modo non solo darai priorità alle cose per te più rilevanti, ma avere sottocchio la lista delle cose da fare allevierà il tuo livello di stress, specialmente via via che andrai a spuntare le voci dalla lista!

4 - Impara a dire di no

Per raggiungere i propri obiettivi è importante imparare a dire di no agli amici che magari ti propongono di fare qualcosa proprio mentre stai studiando. In questi casi, trova un orario che funzioni bene per te, o rimanda fino a quando non hai completato la tua lista di compiti da fare. Quando gli esami sono alle porte, è meglio restare a casa a studiare piuttosto che uscire con gli amici, con i quali potrai comunque festeggiare i risultati ottenuti.

5- Sii realistico

È importante ricordarsi che spesso le cose richiedono più tempo del previsto, quindi prenditi del tempo extra per completare lo studio di una materia e non abbatterti, ma anzi premiati per quello che sei riuscito già a fare e rivedi la tua to-do list se necessario.

6 - Ottimizza il tempo al massimo

Invece di aspettare di avere abbastanza tempo da dedicare allo studio, accumulando così le cose da fare, sfrutta ogni piccola pausa che hai durante la giornata per studiare qualcosa. Devi preparare una tesina da mandare al tuo professore? Inizia a buttare giù qualche idea mentre sei in metro per andare a lezione. Ha registrato una lezione? Ascoltala mentre ti stai preparando per andare in palestra. Insomma, cerca di utilizzare al meglio il tempo libero che hai a disposizione.

Con questi piccoli accorgimenti puoi star certo che arriverai alle prossime verifiche preparato e non con l’acqua alla gola. Se invece vuoi prepararti al meglio ai tuoi esami di lingua, scarica gratuitamente la brochure Kaplan e scopri tutta l’offerta formativa.

1470   27/02/2018

Altre notizie