Cosa leggere ai bambini? - Consigli per scienze dell'educazione

Leggere è importante: sviluppa la mente e la creatività, la capacità di astrazione e di riflessione.

Ma quando bisogna iniziare a leggere libri ai bambini?

Quando bisogna iniziare a leggere ai bambini?

Fino ai sei mesi, il neonato non ha ancora sviluppato le abilità necessarie che gli consentono di approcciarsi al libro correttamente. Quando conquista la capacità di stare seduto e di governare la testa si può cominciare ad avvicinarlo alla lettura. Questo non vuol dire che sarà capace di seguire una storia, ma che riuscirà a interagire con il volume in qualità di oggetto: lo toccherà; lo assaggerà; lo guarderà, attirato dai suoi colori; e sarà disponibile ad osservarlo almeno per quale minuto. Così piccoli, infatti, non riescono a mantenere l'attenzione a lungo: l'abilità di concentrarsi dovrà essere costruita nel tempo. > Cose da sapere se studi scienze dell'educazione   Leggere   Per catturare la sua attenzione, offritegli un volume colorato e con immagini riconoscibili. A sei mesi un bambino riconosce soprattutto i volti umani, ecco perché è consigliabile regalare un libro fatto di fotografie di volti, piuttosto che uno con dei disegni. L'illustrazione, infatti, presuppone la capacità di astrazione simbolica che non è propria di un bambino così piccolo.     Raggiunto l'anno, il piccolo indica e comincia a farfugliare e a identificare con suoni scelti le prime parole. A quel punto si apre tutto il mondo della lettura in cui l'adulto propone la frase, nomina l'oggetto indicato dal bambino e ne descrive alcune caratteristiche. Queste sono tutte modalità di rinforzo dello sviluppo del linguaggio.   Leggere   Bisogna, però, rispettare i tempi del bambino: se seguirete il suo ritmo, continuerà ad avere un'esperienza felice e appagante con i libri e la vorrà ripetere; altrimenti gli farete vivere una sensazione di disagio che vorrà evitare. Un rapporto sereno con la lettura e i libri si trasformerà in un ponte relazionale tra il bambino e i suoi genitori, perché consentirà di vivere momenti tranquilli insieme, attivando così una relazione intensa e buona. Leggi pure: 3 consigli utili per uno studio veloce ed efficace    
28   14/11/2018

Altre notizie