11 frasi da evitare durante un colloquio con una startup

L’idea di fare carriera in una startup sta interessando sempre più giovani in Italia. Le gerarchie sono considerate flessibili, ci sono spesso attività di team building e molta libertà.

Ecco perché Holidu, motore di ricerca per case vacanza, ha deciso di dare qualche consiglio su cosa è meglio evitare di dire durante un colloquio di lavoro, per entrare a far parte di una startup.

1 - “Scusate, di cosa avete detto che vi occupate qui?”

Dimostra di aver un pò di dimestichezza col prodotto in questione e con la filosofia aziendale. È importante potersi identificare con l’obiettivo aziendale proponendo le proprie idee.

2 - "Non credo di aver mai preso una decisione sbagliata"

In generale, pensiamo che ci sia molto da imparare da un fallimento. Ecco perché ognuno dovrebbe riflettere sulle proprie decisioni con attenzione e cercare sempre di migliorarsi.

3 - "Sono abituato a prendere decisioni d’istinto"

In una startup, soprattutto nel settore tech, è importante lavorare con estrema precisione, perché ogni decisione può avere conseguenze importanti.

4 - "Sono una frana in inglese"

In molte startup, la lingua aziendale è l'inglese. In generale, tuttavia, nessuno si aspetta la perfezione, poiché quasi tutto si può imparare, fino a quando c’è la volontà.

5 - "Odio giocare a biliardino"

No, non si tratta di essere un maestro del calcio balilla. Tuttavia, le startup cercano di creare un'atmosfera familiare e amichevole tra i colleghi, motivo per cui ci si diverte anche a trascorrere del tempo insieme, durante e dopo il lavoro

6 - "Non sono responsabile di questo progetto"

In un ambiente di lavoro dinamico come quello delle startup è necessaria una grande flessibilità. Tutti i membri del team sono incoraggiati a contribuire con le proprie idee e a pensare in modo innovativo.

7 - "Mi sento frustrato quando le cose non vanno come previsto"

Com'è ovvio che sia, tutti hanno l'ambizione di sviluppare i propri progetti nella maniera auspicata: un metodo di lavoro ben strutturato e la creazione di pietre miliari sono fattori estremamente importanti per raggiungere il successo.

8 - "Sto aspettando di vedere quali compiti mi vengono assegnati"

In una startup si può sempre contare sull'impegno di tutti. Con cervello, un pò di iniziativa e voglia di fare si dovrebbe essere attivamente coinvolti nelle attività aziendali e sfruttare i propri punti di forza.

9 - "Evito le situazioni difficili"

Le startup devono affrontare l'incredibile sfida di costruire un'azienda di successo partendo solo da un’idea. Per raggiungere risultati migliori della media, ci si pone obiettivi molto ambiziosi e ci si impegna a fondo per raggiungerli.

10 - "Vorrei mantenere il rapporto di lavoro formale"

Nella maggior parte delle giovani aziende e startup, dare del "tu" è molto comune, a prescindere dal ruolo aziendale. Le gerarchie piatte promuovono la comunicazione tra i membri dell’azienda e le idee  vengono ascoltate allo stesso modo.

11 - "Mi piacerebbe avere un ufficio tutto mio"

Gli uffici open space funzionano: grandi aziende come Google lo dimostrano. Considerati innovativi, gli open space permettono ai vari dipartimenti di fondersi e ai canali di comunicazione di essere brevi.

La startup Holidu di Monaco di Baviera gestisce un motore di ricerca per case vacanza. In tre anni, l'azienda ha raggiunto più di 150 dipendenti, provenienti da oltre 30 nazioni in tutto il mondo.

1265   05/11/2018

Altre notizie