Educatore per la prima infanzia: tutto quello che devi sapere

Il ruolo dell'Educatore è tra i più confusi in assoluto ed è sempre bene riuscire a fare chiarezza. Specie pe l'Educatore per la prima infanzia.

Innanzitutto iniziamo a contestualizzare il ruolo dando alcune posizioni lavorative all'Educatore per la prima infanzia:

Operatore per l’infanzia, Educatore di nido, Educatore di Comunità infantile, Assistente dell’Infanzia, Operatore di ludoteca, Operatore di azioni educative di prevenzione

Cosa fa l'Educatore per la prima infanzia?

  Educatore per la Prima Infanzia  

È il professionista che, attraverso i propri studi e la sua preparazione è capace e può preparare un programma educativo che coinvolga una fascia di bambini che va dagli 0 ai 3 anni (fascia definita per l'appunto di prima infanzia).

Fondamentale nel suo ruolo anche il rapportarsi con i genitori dei bambini, in modo da comprendere bene le dinamiche familiari e cercare di sviluppare un progetto che possa ben inquadrare bene il bambino. Spesso si avvale anche di altri professionisti, in maniera tale da rendere il contesto in cui opera assolutamente sicuro per i bambini e per poter tutelare il diritto allo studio e all'apprendimento.

Come viene regolamentata la professione?

  Educatore per la Prima Infanzia  

In Italia il compito viene affidato alle regioni che, attraverso  le cosiddette leggi regionali regolamentano tutta quanta la situazione interna. Dunque, occorre andare a spulciare e vedere regione per regione come regolamenta tutta la situazione.

Prendendo come esempio il Piemonte, impiega essenzialmente 5 leggi per regolamentare la professione, includendo anche il titolo di studio che l'operatore deve avere e il contesto in cui può inserirsi.

Il ruolo dell'Educatore è continuo oggetto di discussione proprio perché occorre riuscire a dare alla figura professionale maggiore importanza. Ad Aprile 2017 è stata varata una legge nazionale che elencava i titoli di studio che un educatore per la prima infanzia deve possedere affinché possa svolgere la sua professione in maniera legale sul territorio italiano.

Fare riferimento al Decreto Legislativo 65 del 13 aprile 2017 n° 65 

I luoghi dove l'Educatore per la Prima Infanzia "presta servizio"

  Educatore per la Prima Infanzia  

La professione dell'Educatore per la Prima Infanzia consente alla persona di prestare servizio in luoghi come: Scuole Materne, Asili Nidi, Ospedali e così via.

L'importanza del contesto e, soprattutto la predisposizione alla professione

  Educatore per la Prima Infanzia  

È molto importante fare i cosiddetti "conti con sé stessi"; capire bene che nel momento in cui si sceglie una professione del genere non si sta scegliendo che felpa indossare per andare a correre. La professione dell'Educatore è fondamentale e ha l'arduo compito di assistere i bambini fino a che non sono sufficientemente autonomi ad affrontare la vita. Funge da scudo verso le insidie esterne e assiste i bambini aiutandoli a compiere quei gesti che per un adulto o un giovane adulto sono scontati.

Bisogna riuscire a capire se effettivamente esiste una naturale predisposizione che ci porti a relazionarci con i bambini. Ogni giorno si leggono sui giornali notizie di educatrici che arrivano a vessare i bambini oppure situazioni di vere e proprie sevizie. Molti educatori sentono la loro professione come una missione da affrontare.

Leggi pure: I 5 esami da incubo di Scienze dell'Educazione

1786   29/01/2018

Altre notizie