Diventa la figura più richiesta dalle aziende: ecco i motivi per imparare a programmare

Imparare a programmare? Non è questione riservata solo ai maghi del computer o a coloro che vengono considerati dei super nerd!

È sempre interessante apprendere elementi di programmazione di base, anche per coloro che operano in altri ambiti del mondo digitale, tipo il design, o che non abbiano ancora deciso cosa faranno del proprio futuro professionale. Il Coding, infatti, viene ormai insegnato già dalla scuola primaria e sono molti i progetti finalizzati a insegnare a giovani e meno giovani a programmare. Inoltre sono oggi moltissime le aziende che ricercano programmatori in grado di scrivere semplici righe di codice.

   

Ecco perché devi assolutamente imparare il linguaggio Javascript per diventare il programmatore più ricercato dalle aziende

Una buona competenza nella programmazione è un elemento che arricchisce il profilo professionale e può consolidare il ruolo all’interno dell’azienda e aprire nuove possibilità di carriera, soprattutto se questa nuova abilità è attestata attraverso un corso svolto da professionisti della formazione.

Quanto guadagna un programmatore?

In un mondo del lavoro che garantisce stipendi sempre più bassi, diventare programmatore è sicuramente un’ottima scelta per il proprio futuro professionale. Secondo i dati presentati da Page Personnel, infatti, lo stipendio di un programmatore oscilla tra i 20.000 e i 25.000 euro lordi al primo anno, per raggiungere i 35.000 euro già per le posizioni senior superiori ai tre anni di esperienza: questo varia in base alla conoscenza dei diversi linguaggi di programmazione, alla tipologia di competenze acquisite e alla responsabilità su specifici progetti web.

Cosa è e come funziona il linguaggio di programmazione Javascript?

Javascript, spesso abbreviato in JS, è un linguaggio considerato semplice per chi vuole imparare a programmare. Javascript è utilizzato per programmare siti web, software e applicazioni. Il linguaggio è tra quelli più utilizzati: pensa che la app di Facebook è sviluppata in Javascript, e che altre piattaforme, come PayPal e Groupon, utilizzano nei propri web server tecnologia JS. Javascript è un linguaggio di scripting dinamico a oggetti, che supporta l’utilizzo di prototipi già programmati. Nato per rendere dinamiche le pagine web, Javascript è abbastanza elementare, perché non richiede la gestione di ambienti di programmazione: è sufficiente aprire uno dei browser più diffusi e aprire la “console web” presente nei menu, per iniziare a sviluppare codice.

Chi sono i programmatori che hanno cambiato il mondo?

  • Il più citato tra tutti è sicuramente Mark Zuckerberg, l’ex studente prodigio che ha letteralmente scritto Facebook in un dormitorio dell’università di Harvard. Il suo motto “move fast and break things” è una delle frasi più citate nel mondo delle start-up in ambito digitale.
   
  • Anche David Heinemeier Hansson non è da meno: è l’inventore di Ruby on Rails, la tecnologia sulla quale si basano aziende del calibro di Airbnb e Groupon.
  • E come dimenticarsi di James Gosling, l’inventore di Java, uno dei linguaggi più diffusi al mondo (utilizzato anche da Android), la cui particolarità è quella di girare su qualunque tipo di computer senza essere riscritto!

Da dove cominciare se vuoi diventare programmatore?

Provare a lavorare da autodidatta è sicuramente una delle opzioni disponibili. Code.org, organizzazione no-profit statunitense che si occupa di promuovere l’insegnamento dei maggiori linguaggi di programmazione, è un ottimo esempio, dato che l’omonimo sito web raccoglie risorse, strumenti, corsi online e tutorial per favorire la diffusione dell’informatica.  Per chi desidera però investire nel proprio futuro, TAG Innovation School, la scuola dell’innovazione di Talent Garden, la più grande comunità fisica in Europa di talenti per il digitale, ha creato CodeMaster, il primo e unico percorso in Italia che ti permette di diventare un programmatore in 12 settimane di full immersion e 6 mesi di stage retribuito. La quinta edizione di CodeMaster, in partenza il 9 aprile, si focalizzerà sullo sviluppo front-end, tra le competenze più richieste in Italia dalle aziende in ambito digital.

Scopri qui come diventare in breve tempo il programmatore più ricercato dalle aziende!

1526   30/01/2018

Altre notizie