5 consigli per affrontare la prima prova di Maturità

Il tanto atteso giorno che vedrà tantissimi studenti affrontare la prima prova di Maturità si sta avvicinando.

Vediamo insieme alcuni consigli per affrontarla al meglio.

Prima prova di Maturità: quale traccia svolgere?

Ci sono quattro tipologie di tracce per la prima prova di maturità tra cui scegliere:

  1. Tipologia A: l’analisi del testo, che propone una prosa o una poesia da analizzare;
  2. Tipologia B: ovvero il saggio breve/articolo di giornale, potrete scegliere tra quattro diverse tematiche: ambito artistico-letterario, socio-economico, storico-politico e tecnico-scientifico;
  3. Tipologia C: tema storico;
  4. Tipologia D: tema di attualità

Scarica Gratis le prove svolte di Maturità qui

 prima prova di Maturità

Ma quale tipologia è meglio scegliere? Ecco a voi i 5 consigli:

1. La tipologia A è quello su cui tutti scommettono e fantasticano ma,  non tutti sanno però che l’autore protagonista della prova non per forza fa parte del programma scolastico. Quindi starà a voi farvi strada tenendo conto di alcuni punti da seguire:

  • Dovrete prima di tutto leggere più volte il testo,
  • Individuare le parole chiave,
  • Risalire ad un contenuto sintetico,
  • Infine rispondere alle domande che troverete sul foglio,
  • Nel caso in cui l’autore sia stato affrontato in classe, vi verrà chiesto di menzionare altri componimenti studiati, o, in caso contrario, di ricostruire un percorso articolato con riferimenti storici, sociali o economici relativi al contesto in cui l’autore è inserito.

2.  Per quanto riguarda la tipologia B, ovvero il saggio breve, bisogna innanzitutto:

  • Leggere i documenti allegati;
  • Cercate di dividerli in categorie di pensiero;
  • Individuate la corrente che volete fare vostra;
  • Leggete ripetutamente solo quanto avete selezionato, appuntando in brutta copia le frasi e le parole chiave che vorrete utilizzare;
  • No alla frammentarietà, sì all’elaborazione delle idee. Non c’è bisogno di dilungarsi troppo: bastano 5 colonne per il saggio breve, 4 per l’articolo di giornale.

3.  La tipologia C e D si svolge secondo il metodo tradizionale con uno stile appropriato ed accurato. Prima di iniziare a scrivere  conviene fare una ricognizione di idee, valutare la vostra possibilità di argomentazione in base alla traccia, creando una scaletta che permetta di sviluppare in maniera organica il pensiero, proprio per evitare di scoprire nel bel mezzo della prova di non avere più nulla da scrivere.

4. Il 4 consiglio valido per ogni tipologia è di controllare e ricontrollare  il testo prima di consegnare. Rileggete almeno un paio di volte, rintracciate e correggete tutti gli errori, controllate che il discorso abbia un senso e che tutte le parti siano collegate.

5. Il 5 consiglio è puramente personale: per affrontare al meglio l'esame di maturità non fatevi prendere dall'ansia e dal panico. Il tempo per pensare e per scegliere è abbastanza, quindi riflettete bene e scegliete la tipologia adatta alle vostre capacità e alle vostre conoscenze.

 prima prova di Maturità

Questi sono tutti i consigli per svolgere al meglio la prima prova di Maturità. Sono gli stessi consigli che 7 anni fa ho messo in atto io stessa per svolgere al meglio la prima prova. Con questo articolo vi mando un grosso in bocca al lupo!

Cosa aspetti? SCARICALE GRATIS!
1481   15/06/2018

Altre notizie