Che cos'è la Bioeconomia? Quella italiana vale 260 miliardi, terza in Europa

Che cosa è la Bioeconomia? Quella italiana vale 260 miliardi ed è terza in Europa

La Bioeconomia è una teoria basata su un’economia  ecologicamente e socialmente sostenibile. La bioeconomia utilizza le risorse biologiche  proveniente da terra e mare ed è basata sull’utilizzo sostenibile di risorse naturali rinnovabili.

La Bioeconomia in Italia

In Italia,il valore della Bioeconomia è di circa 260 miliardi di euro, circa l’8%  del totale nazionale e comprende il settore dell’agricoltura, della pesca, dell’industria alimentare, ma anche settori delle biotecnologie e delle bioenergie.

La bioeconomia, grazie ai suoi potenziali obiettivi,  può essere considerata una risposta al risanamento ambientale e ai problemi climatici; quindi la bioeconomia possiede tutte le carte per assicurare la sostenibilità ambientale ed economica per il nostro Paese.

Obiettivi della Bioeconomia

La Bioeconomia mira ad offrire una visione condivisa delle opportunità economiche,sociali ed ambientale e,inoltren rappresenta una importante opportunità per l’Italia di rafforzare la crescita sostenibile in Europa. Questa strategia rientra nelle area tematiche di salute,alimentazione e qualità di vita attuate dalla Strategia Nazionale di Speecializzazione Intelligente, secondo la quale bisogna  favorire la crescita economica ma assicurando la sostenibilità ambientale.

aubergines, bio, cabbage

L’impatto della Bioeconomia sull’ambiente

La Bioeconomia, dal punto di vista ambientale, comporta importanti opportunità:

  • segna il passaggio dall’uso di risorse non rinnovabili a quelle rinnovabili, limitando i danni ambientali;
  • riduce la dipendenza  da quelle risorse che sono scarsamente disponibili in Italia;
  • facilita la gestione dei rifiuti.

Dall’altro lato, però, la Bioeconomia deve superare una serie di sfide come:

  • assicurare il rapporto tra sviluppo economico ed esigenze ambientali;
  • Spesso, inoltre, non vi è alcuna necessità di accrescere la produzione di materie prime, ma piuttosto di accrescerne il valore aggiunto e l'utilità per la società migliorando la qualità dei prodotti.
  • Garantire la sicurezza alimentare, ossia deve garantire cibo sufficiente,sicuro e nutriente.

La Bioeconomia in Italia ha un importante potenziale di crescita.Se tutte le sfide saranno affrontate in maniera efficiente, in futuro saremo in grado di fornire alimenti e prodotti a base biologica nuovi,sicuri e di alta qualità.

Leggi pure: Facoltà di Economia: i consigli di un ex studente per un buon metodo di studio

87   22/03/2018

Altre notizie