ricorda chi dimentica
Ale__sandra
Ale__sandra

ricorda chi dimentica

11 pagine
2Numero di download
29Numero di visite
Descrizione
Alzheimer, tesina di maturità 2018 in formato power point
20 punti
Punti download necessari per scaricare
questo documento
Scarica il documento
Anteprima3 pagine / 11
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento
Diapositiva 1

RICORDA CHI DIMENTICA

Voltan Alessandra VA Esame di Stato a.s. 2017/2018

Liceo delle Scienze Umane Maestre Pie

LA MALATTIA DI ALZHEIMER

E’ stato descritto nel 1907 da Alois Alzheimer ed è la forma di demenza più diffusa.

Provoca la progressiva perdita della memoria e del danneggiamento delle funzioni cognitive

1 fase - Memoria a breve termine

2 fase - Incapace di riconoscere nomi e visi

3 fase -No parlare - no attività di cura personale

Il lobo parietale si trova dietro al solco centrale

La corteccia sensoriale è interessata nella ricezione di informazioni

Scienze Naturali

Neuroni : - Sensoriali ( sistema nervoso centrale) - Interneuroni ( encefalo e midollo spinale) - Motori ( organi effettori )

Il sistema limbico è coinvolto nel consolidamento della memoria : - a breve termine - a lungo termine

FRIEDRICH NIETZSCHE

1889 : crollo mentale 1892 : perdita della memoria e mutismo quasi totale 1894 : perdita dell’uso delle gambe e della parola 1900 : morte

Filosofia

Storia STERMINIO DEI MALATI

L’operazione, passata sotto il nome di Aktion T4, fu eseguita tra il 1939 e il 1945, durante la quale 250mila malati mentali e fisici furono uccisi. Lo sterminio prevedeva due fasi : EUTANASIA DI MASSA EUTANASIA SELVAGGIA

Italiano “NON RECIDERE, FORBICE, QUEL VOLTO”

Non recidere, forbice, quel volto solo nella memoria si folla, non far del suo grande viso in ascolto la mia nebbia di sempre.

Un freddo cala … Duro il colpo svetta. E l’acacia ferita da sé scrolla il guscio della cicala nella prima belletta di novembre.

( Le occasioni, Eugenio Montale)

Arte I RITRATTI DI WILLIAM UTERMOHLEN

“ In queste immagini vediamo con straziante intensità gli sforzi di William di spiegare il suo sé alterato, le sue paure e la sua tristezza” afferma la moglie.

Le forme anatomiche e i colori si modificano nel corso degli anni, poiché la sua percezione visiva e spaziale non era più la stessa.

“ In queste immagini vediamo con straziante intensità gli sforzi di William di spiegare il suo sé alterato, le sue paure e la sua tristezza” afferma la moglie.

Scienze umaneIL RUOLO DELLA FAMIGLIA

Il “caregiver ” è un familiare che per disponibilità, ruolo e/o scelta presta cure, assistenza personale e psicologica al proprio caro non autosufficiente

non sono stati rilasciati commenti
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento