Schema riassuntivo della Nomenclatura, Schemi e mappe concettuali di Chimica
Magryfile
Magryfile

Schema riassuntivo della Nomenclatura, Schemi e mappe concettuali di Chimica

3 pagine
33Numero di download
592Numero di visite
50%su 2 votiNumero di voti
Descrizione
Spiegazione sintetica di come ricostruire i nomi delle sostanze chimiche accompagnata alla fine da una piccola tabella riassuntiva.
30 punti
Punti download necessari per scaricare
questo documento
Scarica il documento
Anteprima3 pagine / 3
Scarica il documento
NOMENCLATURA

NOMENCLATURA:

Per creare il nome del composto va prima inserito il nome dell’elemento più elettronegativo (diversamente

a come avviene nella formula), col suffisso particolare a seconda del tipo di molecola, seguito dal nome del

secondo elemento o gruppo (-OH / -CN / -NH4 …) sommato a prefissi o suffissi caratteristici a seconda del

tipo di nomenclatura.

• TRADIZIONALE: Utilizzo del suffisso –OSO e del prefisso IPO- se il numero di ossidazione è il più

basso. Utilizzo del suffisso –ICO e del prefisso PER- se il numero di ossidazione è il più alto.

• IUPAC: Utilizzo della numerazione con prefissi per indicare il numero di atomi presenti nella

molecola. (1)MONO- (2)DI- (3)TRI- (4)TETRA- (5)PENTA- (6)ESA- (7)EPTA-

(Nota bene: il prefisso mono- può anche essere omesso)

SALI BINARI

Composti da un metallo e un non metallo (eccetto ossigeno e idrogeno).

All’elemento più elettronegativo va aggiunto il suffisso –URO.

NaCl  cloruro di sodio (sodioso) / (mono)cloruro di (mono)sodio

FeBr2  bromuro ferroso / dibromuro di (mono)ferro

FeBr3  bromuro ferrico / tribromuro di (mono)ferro

Al2S3  solfuro di alluminio (alluminioso) / trisolfuro di dialluminio

IDRURI

Composti da qualsiasi elemento (eccetto quelli elettronegativi Cl, O, S, P, I…) più idrogeno (che ha

valenza -1).

NaH  idruro di sodio (sodioso) / (mono)idruro di (mono)sodio

AlH3  idruro di alluminio (alluminioso) / triidruro di (mono)alluminio

CH4  metano / tetraidruro di (mono)carbonio

NH3  ammoniaca / triidruro di (mono)azoto

IDRACIDI

Composti da un non metallo con valenza elettrica negativa (eccetto ossigeno) più idrogeno (che ha valenza

+1).

HF  acido fluoridrico / (mono)floruro di (mono)idrogeno

HCl  acido cloridrico / (mono)cloruro di (mono)idrogeno

H2S  acido solfidrico / (mono)solfuro di (mono)idrogeno

HCN  acido cianidrico / (mono)cianuro di (mono)idrogeno

OSSIDI

Composti da un metallo e ossigeno.

Cu2O  ossido rameoso / (mono)ossido di dirame

CuO  ossido rameico / (mono)ossido di (mono)rame

ANIDRIDI

Composti da un non metallo e ossigeno

SO2  anidride solforosa / diossido di (mono)zolfo

SO3  anidride solforica / triossido di (mono)zolfo

NB: Alcuni elementi (carbonio, azoto, manganese e cromo) uniti all’ossigeno nella nomenclatura

tradizionale non sono regolari. (Ti conviene usare l’annotazione IUPAC)

CO2  anidride carbonica / diossido di (mono)carbonio

CO  ossido di carbonio (carbonioso) / (mono)ossido di (mono)carbonio

IDROSSIDI

Nati da una reazione chimica fra ossidi e acqua, sono composti da un metallo e il gruppo idrossido ( OH di

valenza -1).

Fe(OH)2  idrossido ferroso / diidrossido di (mono)ferro

Fe(OH)3  idrossido ferrico / triidrossido di (mono)ferro

OSSIACIDI

Nati da una reazione chimica fra anidridi e acqua, sono composti da idrogeno, un non metallo e ossigeno

(solo ossigeno ha valenza negativa).

SO2 + H2O = H2SO3  acido solforoso / acido triossosolforico

SO3 + H2O = H2SO4  acido solforico / acido tetraossosolforico

In alcuni casi l’ossiacido può cambiare a seconda della quantità di acqua con cui reagisce dando diversi tipi

di acidi. Nella nomenclatura a seconda del numero di molecole di acqua di da un prefisso (1META- 2PIRO-

3ORTO- 4POLI-).

P2O5 + H2O = 2HPO3  acido metafosforico / acido triossofosforico

P2O5 + 2H2O = H4P2O7  acido pirofosforico / acido eptaossodifosforico

P2O5 + 3H2O = 2H3PO4  acido ortofosforico / acido tetraossofosforico

SALI TERNARI

Composti da un metallo, un non metallo e dall’ossigeno. Nascono da una reazione chimica fra un idrossido

ed un ossiacido con il rilascio di H2O.

Per costituire il nome si inserisce il nome dell’acido reagente e si trasformano rispettivamente i suffissi –oso

in –ito ed –ico in –ato mantenendo inalterati invece i prefissi ipo- e per-. Successivamente si aggiunge il

nome del metallo con i classici prefissi ipo-/per- e suffissi –oso/-ico.

H2SO3 + Fe(OH)2 = FeSO3  solfito ferroso / triossosolfito di ferro

H2SO3 + Fe(OH)3 = Fe2(SO3)3  solfito ferrico / tritriossosolfito di diferro

H2SO4 + Fe(OH)2 = FeSO4  solfato ferroso / tetraossosolfato di ferro

H2SO4 + Fe(OH)3 = Fe2(SO3)3  solfato ferrico / tritetraossosolfato di diferro

COMPOSTO FORMULA

ESEMPIO

NOME

SALE BINARIO NaCl Cloruro sodioso o di sodio / (mono)cloruro di

(mono)sodio

IDRURO NaH Idruro di sodio / (mono)idruro di (mono)sodio

IDRACIDO HCl Acido cloridrico / (mono)cloruro di (mono)idrogeno

OSSIDO CuO Ossido rameico / (mono)ossido di (mono)rame

ANIDRIDE CO2 Anidride carbonica / diossido di (mono)carbonio

IDROSSIDO Fe(OH)2 Idrossido ferroso / diidrossido di (mono)ferro

OSSIACIDO H2SO4 Acido solforico / acido tetraossosolforico

SALE

TERNARIO

FeSO4 Solfato ferroso / tetraossosolfato di ferro

non sono stati rilasciati commenti
Scarica il documento