THE IMITATION GAME: la storia di Alan Turing
AnnaBell1312
AnnaBell1312
Questo è un documento Store
messo in vendita da AnnaBell1312
e scaricabile solo a pagamento

THE IMITATION GAME: la storia di Alan Turing

11 pagine
7Numero di download
79Numero di visite
Descrizione
Tesina di maturità per il corso di ragioneria AFM. Le materie collegate sono: - lettere: Thomas Mann (La morte a Venezia) - inglese: Virgina Woolf (Orlando) - francese: Baudelaire (Les Fleurs du mal) - matematica: L...
2.99
Prezzo del documento
Scarica il documento
Questo documento è messo in vendita dall'utente AnnaBell1312: potrai scaricarlo in formato digitale subito dopo averlo acquistato! Più dettagli
Anteprima3 pagine / 11
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORECORRIDONI CAMPANAA.S. 2015-2016

THE IMITATION GAME

nome V B A.F.M.

La Storia di Alan Turing

INDICE

• Pag 2 → INTRODUZIONE • Pag 3 → THE IMITATION GAME • Pag 4 - 5 → ALAN TURING • Pag 6 → THOMAS MANN - “La morte a Venezia” • Pag 7 → VIRGINIA WOOLF - “Orlando” • Pag 8 → CHARLES BAUDELAIRE - “Les Fleurs du Mal” • Pag 9 → RICERCA OPERATIVA • Pag 10 → BIBLIOGRAFIA E SITOGRAFIA

1

INTRODUZIONE Una delle pellicole cinematografiche che più mi hanno interessato ultimamente è quella inerente alla storia del matematico Alan Turing che a causa del suo orientamento sessuale fu sottoposto alla castrazione chimica.La tematica dell'amore omosessuale attraversa in realtà tutta la cultura del 900 ed è chiaramente osservabile nelle opere di autori quali Thomas Mann (in “La morte a Venezia”), Virginia Woolf che inventò l'androgino Orlando e Charles Baudelaire le cui poesie dedite all'amore saffico provocarono la censura de “I Fiori del Male”.Per quello che riguarda matematica, invece, parallelamente alle vicende di Turing si sviluppò nella medesima Inghilterra, la Ricerca Operativa, volta alla risoluzione dei problemi di scelta.

2

THE IMITATION GAME è il film del 2014 che tratta la vita del matematico e crittografoAlan Turing che durante la seconda guerra mondiale mise lesue capacità matematiche al servizio del Department of Communications per decifrare la macchina Enigma usata dallaGermania nazista per comunicare.Il film si sofferma soprattutto in questa parte della vita diTuring trattando anche la sua omosessualità, ritenuta all'epocaun reato per il governo d'Inghilterra.Questa pellicola è un adattamento cinematografico dellabiografia “Alan Turing. Una biografia” scritta da AndrewHodges nel 1983. Il titolo si riferisce al Test di Turing, cioè a un criterio perdeterminare se una macchina sia in grado di pensare o meno,pubblicato da Turing nell'articolo “Computing machinery and intelligence” apparso nel 1950 sulla rivista “Mind”. Nell'articolo Turing prende spunto da un gioco chiamato “gioco dell'imitazione”.

3

ALAN TURING Alan Turing nasce a Londra il 23 giugno 1912ed è passato alla storia come uno dei pionieri dello studio della logica dei computer e come uno dei primi ad interessarsi all'argomento dell'intelligenza artificiale, attraverso la ricerca nelle relazione tra macchine e natura.Interessato soltanto alla matematica e alla scienza iniziò la sua carriera come matematico al King's College alla Cambridge University nel1931.Nel 1934 si laureò con il massimo dei voti e nello stesso anno si trasferì allaPinceton University dove studiò per circa due anni.In quegli anni iniziò ad esplorare quella che poi verrà definita come la“Macchina di Turing” la quale, in altri termini, non rappresenta altro che unprimitivo e primordiale “prototipo” del moderno computer

IL PERIODO DELLA GUERRADurante la seconda guerra mondiale Turing assieme ad una equipe, si mise a disposizione del “Departement of communication” inglese per decifrare i codici usati nelle comunicazioni tedesche, un compito particolarmente difficile in quanto i tedeschi avevano sviluppato una macchina denominata “Enigma”, capace di generare un codice che mutava costantemente.Durante questo periodo al “Departement of Communication”, Turing ed i suoi compagni lavorarono con uno strumento chiamato “Colossus” che decifrava in modo veloce ed efficiente i codici tedeschi creati con “Enigma”.Quello che fece Turing aveva dell'incredibile: aveva inventato una macchina per comprendere un'altra macchina. La pensò, progettò e costruì da solo o quanto meno fu il direttore dei lavori di costruzione. È storicamente provato, infatti, che il Codice Enigma fu decifrato per accelerare la fine della guerra ma fu utilizzato solo in alcuni casi affinché i tedeschi non si accorgessero che gli Alleati ne possedevano la soluzione e quindi non cambiassero la programmazione di base che avrebbe vanificato il lavoro di Turing e della sua equipe: ergo, molte operazioni militari dell'esercito, dell'aviazione e della marina, benché fossero conosciute in anticipo dai servizi segreti americani e inglesi non vennero di proposito respinte.

4

Colossus

Alla fine della guerra il governo britannico impose a tutti coloro cheavevano lavorato alla decrittazione, il divieto di parlare o scrivere diqualsiasi argomento trattato in quel periodo.Tale “silenzio” impedì che Turing e gli altri suoi colleghi ricevesseroi riconoscimenti che in altro ambito sarebbero stato loroampiamente e pubblicamente riconosciuti.Dati e informazioni su queste attività cominciarono a esserepubblicate, previa autorizzazione dei servizi segreti inglesi, solo nel1974, quando Turing e molti altri suoi colleghi erano giàmorti. LA CONDANNA E LA MORTEIl 31 marzo 1952 Alan Turing fu arrestato per omosessualità e portato in tribunale, dove a sua difesa disse semplicemente che «non scorgeva niente di male nelle sue azioni». Ciò avvenne dopo che Turing denunciò per furto un suo amico ospite in casa sua e in quell'occasione ammise il proprio orientamento sessuale in risposta alle domande pressanti della polizia. Condannato per omosessualità, fu costretto a scegliere tra un pena detentiva di due anni o la castrazione chimica mediante assunzione di estrogeni.Per non finire in prigione e poter continuare la sua carriera, lo scienziato optò per la seconda opzione. Per oltre un anno si sottopose atrattamenti che provocarono in lui anche lo sviluppo del seno, nonché la depressione legata al trattamento e all'umiliazione subita. Si deduce che questo sia stato la causa predominante che lo portò al suicidio, avvenuto il 7 giugno del 1954. Il giorno successivo venne trovato il suo cadavere ed ilmedico legale dopo un esame post mortem stabilì la causadel decesso nell'avvelenamento da cianuro di potassio.Si pensa che il mezzo dell'avvelenamento sia stato una melache fu trovata accanto al suo letto ma che non venneesaminata poiché il giudice concluse l'inchiesta il piùvelocemente possibile.La teoria più quotata per il suicidio è questa in quantoTuring aveva espresso in più occasioni il suo apprezzamentoper la favola “Biancaneve”.

5

Scena del film in cui Turing distrugge i documenti su Colossus

Scena del film in cui si vede Turing sconvolto a causa della castrazione chimica

Scena del film in cui si vede Turing sconvolto a causa della castrazione chimica

THOMAS MANN Come Turing, anche Thomas Mann era omosessuale e anche lo scrittore tentò di mantenere segreto il

suo orientamento sessuale.Mann nasce in una famiglia d'alta borghesia commerciale di Lubecca, in Germania, nel 1875.Sin dalla giovinezza avverte la sua vocazione artistica e, una volta trasferitosi a Monaco di Baviera l'artista frequenta ambienti artistici e collaborare a riviste letterarie.Il nucleo della sua esistenza e della maggior parte della sue opere si basa sul suo pensiero che concerne il rapporto tra artista e società: per Mann l'artista è in contrasto con la società in quanto la sua vocazione è da considerarsi una malattia poiché porta all'originalità e all'anticonformismo, elementi negativi per la cultura di massa.Nel 1929 ottiene il premio Nobel ed in seguito all'ascesa al potere di Hitler, cui lui si oppone, sceglie l'esilio volontario andando di città in città.Successivamente si recherà a Zurigo dove morirà nel 1955 L'autore mantenne sempre la sua omosessualità censurata che fece però trapelare velatamente nel suo lungo racconto “La morte a Venezia”, scritto nel 1912 sul tema del rapporto fra arte e morale.Il racconto narra la storia dell'anziano esteta Gustav Von Aschenbach che viene travolto dalla passione per un bellissimo giovane ungherese.Lo scrittore tedesco sui 50 anni, intraprende un viaggio verso il sud Europa (dunque in Italia) fermandosi a Venezia dove rimane catturato dall'atmosfera e dal fascino della città.Gustav è però costretto a prolungare il suo soggiorno a causa dello scoppio di una grave epidemia dicolera ed è proprio in questa vacanza che lo scrittore conosce una famiglia di polacchi che alloggiavanel suo stesso albergo.Tra i membri della famiglia c'è Tadzio, il figlio minore tra i 14 e i 16 anni, la cui bellezza folgora Von Aschenbach. Il giovane incarna i suo ideale di bellezza classica e diventa un'ossessione. Infatti lo scrittore lo osserva e lo segue per la città finché un giorno trova il coraggio di abbracciarlo e proprioin quel momento muore forse a causa di un attacco di cuore per l'eccitazione del momento o forse a causa del colera che immergeva la città.Quest'opera, come confermato dalla moglie di Mann presenta delle analogie con la vita dello scrittore. Infatti l'opera viene considerata autobiografica in quanto anche l'autore aveva intrapreso un viaggio a Venezia con la famiglia nel quale conobbe un giovane corrispondente alle descrizioni riportate nel racconto del quale Mann rimase affascinato.

6

VIRIGINIA WOOLF Another important artist of homosexual literature was the writer Virginia Woolf who had a

relationship with Vita Sackville-West. She was the inspiration for the character Orlando in her masterpiece that takes the name from the protagonist.

Virginia Woolf was born in 1882After her mother's death that brought her a nervous breakdown, she attempted suicide many times.She moved to Bloomsbury and she became member of the Bloomsbury Group and an exponent of Modernism.The members were anti-Victorina, unconventional and they had in common the disdain for bourgeois sexual code .In this group Woolf developed the stream-of-consciousness prose style.In 1912 she married Leonard Woolf but then she started a relationship with Vita Sackville-West.In 1928 she wrote “Orlando” which was devoted to her. ORLANDOThe book describes the adventures of a poet who changes sex from man towoman and lives for centuries, meeting the key figures of English literaryhistory.The protagonist is the symbol of the evolution of poetic genius, in factduring his life he worked to the long poem “The Oak” that finally gives himthe success.This evolution is reached by Orlando thanks to the change of sex from manto woman that takes place in 17th century in which female consciousnessbegins to make itself felt.In the novel Woolf explores the themes of androgyny (because theindividual's personality is too complex to be classified as “male” and“female”) and of woman's creativity, in fact Orlando links with Woolf'sfeminist writing.One day Orlando meets the Russian princess Sasha who says she is in love with him but then she disappears leaving him lovesick and desperate. At this point Orlando decides to devote himself to poetry and starts writing his poem “The Oak”.Then Orlando gets himself sent to Constantinople as ambassador; there he falls into a long sleep at the end of which he wakes up as a woman.After many adventures she returns to London where she lives all the social changes and experiencesthe different degrees of freedom for a woman of the Romantic Age, the Victorian Age and finally of the Modern Age.At the end of the novel we are in 1928: Orland is a modern woman, married with children. She finished her poem and she won a literary prize.She is free and independent but she still tries to make sense of life.

7

CHARLES BAUDELAIRE C. Baudelaire ne fait pas partie de la catégorie des écrivains homosexuels mais il a contribué à la

littérature homosexuelle avec l' élaboration de poèmes sur l'amour lesbien. Comme Turing, cet l'écrivain était lui aussi victime de la censure car certains de ses poèmes

dans «Les Fleurs du Mal» ont été considéré obscènes.Charles Budelaire était un poète maudit et un dandy provocateur et anti-bourgois qui vit en boème.Il se sente étranger au monde où il vit et cette conception porte à ce qu'il appelle le «Spleen», c'est à dire l'ennui, qui représente le mal du siècle. Pour lutter contre ça il n'y a que l'art, l'amour et le paradis artificiles (alcol et hashish).Il naît à Paris en 1821.Sa mère, devenue veuve, se remarie avec le généal Aupick qui'il déteste.Il fait ses études à Paris mais il se fait renvoyer pour indiscipline; c'est alors que son beau-pére, inquiet de son esprit, le fait embarquer vers l'Indie mais quand il revient en France il continue sa viebohémienne. En 1842 il commence sa liaison avec Jeanne Duval qui répresentera dans ses vers la sensualité et l'exotisme.La litterature devient alors son métier et en 1867 il meurt.En 1957 il écrit «Le Fleurs du Mal», un recueil de 129 poèmes.Baudelaire a dû en retirer six à la suite de sa condamnation pour immoralité par le procureur Ernest Pinard.Le recueil est divisé en plusieurs parties et représente une sorte de confession du mal du poète. 1) SPLEEN ET IDEALLe poète a recours à la poésie et à l'amour pour se guérir mais le spleen a le dessus; 2) TABLEAUX PARISIENSBaudelaire parle des fragments de vie parisienne;

3) LE VINLe poète se tourne alors vers le vin qui représente un des paradis artificiels; 4) FLEURS DU MALEnsuite il se tourne vers le vice (et donc l'alcol mais aussi l'hashish); 5) RÉVOLTEDevantl'inutilité de ses tentatives, il s'abandonne à la mystique noire contre le dieu; 6) LA MORTEnfin, le poète comprend que le seul remède à le spleen c'est la mort.

8

RICERCA OPERATIVA In concomitanza con le esperienze di Turing, sempre nel Regno Unito nasce la Ricerca Operativa per

esigenze di tipo militare.

La ricerca operativa è la branca della matematica applicata in cui i problemi decisionali vengono risolti mediante modelli matematici e metodi quantitativi al fine di fornire un supporto alla presa di decisioni.Il suo obiettivo è quello di massimizzare o minimizzare una funzione obiettivo.Ha un ruolo importante delle attività decisionali poiché permette di operare le scelte migliori per raggiungere un determinato obiettivo rispettando i vincoli imposti dall'ambente esterno.IL MODELLO MATEMATICO:è l'insieme di relazioni matematiche necessarie a descrivere un certo fenomeno.Si esprime attraverso la funzione obiettivo e i relativi vincoli che possono essere: – di segno: indicano se può essere positivo, negativo o uguale a 0 – tecnici: sono le variabili

FASI:1) Formulazione del problema2) Raccolta delle informazioni3) Costruzione del modello matematico4) Risoluzione del modello (→ massimizzazione o minimizzazione)5) Verifica e controllo CLASSIFICAZIONE DEI PROBLEMI DI SCELTA:

Discreti o continui: in base al valore assunto dalle variabili.Se assumono valori INTERI sono problemi di scelta discreti;Se assumono valori REALI sono problemi di scelta continui; • A una o più variabili; • In condizione di certezza o di incertezza: in base a se i dati sono sicuri e frutti di indagini (certezza) o se sono legati a eventi casuali (incertezza); • Con effetti immediati o differiti:Nel primo caso il tempo tra la decisione e la realizzazione non influisce sulle grandezze economiche;Nel secondo caso il tempo che intercorre tra la scelta e i suoi effetti è rilevante.

9

BIBLIOGRAFIA • Fenêtre sur la littérature Française et Francophone, Cerf et Béguin(Modern Languages) • Only Connect... New Direction (terza edizione – The Modern Age), Spiazzi and Tavella(Lingue Zanichelli) • Cakes and Ale Literature in English (Vol. 3 – From modernism to now), Cartanio and De Flaviis (Signorelli scuola) • Matematica.rosso, Bergamini, Trifone e Barozzi(Zanichelli) • Autori e Opere della Letteratura, Squarotti e Genghini(Atlas)

SITOGRAFIA • www. Wikipedia. It • cultura.biografieonline.it

10

non sono stati rilasciati commenti
Questa è solo un'anteprima
3 pagine mostrate su 11 totali
Scarica il documento